#MilanoCovidFree: test sierologici gratis per dipendenti e collaboratori. Come aderire - OpenInnovation
single.php

Ultimo aggiornamento il 27 agosto 2020 alle 10:49

#MilanoCovidFree: test sierologici gratis per dipendenti e collaboratori. Come aderire

Le aziende offrono test Covid, gratuiti per i propri collaboratori, al rientro da ferie e smart working

Test Covid gratuiti prima del rientro in azienda dalle ferie o dai lunghi mesi di smart working, offerti dalle aziende del territorio a tutti i propri collaboratori.

Questa la sintesi del progetto “Milano Covid Free”, promosso da un gruppo di imprenditori milanesi guidato da Nuvolab. Obiettivo: garantire a tutti (lavoratori e imprenditori ma, prima di tutto, cittadini), un rientro in sicurezza a Milano dopo l’estate. “Milano Covid Free” tramite il sito (milanocovidfree.org) pubblicizza le adesioni sul territorio milanese delle aziende che si impegnano ad offrire gratuitamente i test (sierologici e/o tamponi naso-faringei) ai propri dipendenti.

Sensibilizzare i cittadini anche sull’utilizzo di Immuni

Il sito segnala tutti i centri medici che propongono pacchetti di test Covid (sierologici e/o tamponi) per le aziende del territorio. La rete di “Milano Covid Free”, inoltre, ha l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini milanesi sui temi di testing e contact tracing, promuovendo anche la app “Immuni”. Un’iniziativa partita “dal basso” ma che ha trovato subito un forte sostegno di numerosi soggetti istituzionali a cominciare dallo stesso Comune di Milano, totalmente allineato con le buone pratiche promosse dall’iniziativa.

“Milano Covid Free è una iniziativa coerente con l’impegno del Comune di Milano per promuovere una vigilanza sanitaria attiva in tutti i luoghi di lavoro. – ha detto l’assessore Cristina Tajani-  Lo stesso Comune, quale principale datore di lavoro della città, ha promosso una campagna di screening sierologici e tamponi per i propri dipendenti, al fine di garantire la sicurezza di tutti”.

Non mancano le adesioni delle associazioni di categoria e delle realtà che rappresentano il mondo dell’innovazione nazionale come Confcommercio Milano, Assintel e Italia Startup.

Come segnala Francesco Inguscio, CEO di Nuvolab: “per sconfiggere il virus, dobbiamo rendere virale la prevenzione: il testing e il contact tracing da esempi “isolati” di senso civico individuale devono diventare parte di un protocollo di buon senso collettivo”.

Milano Covid Free: come far diventare virale la prevenzione del virus?

Gli ingredienti di Milano Covid Free sono semplici: un sito web (milanocovidfree.org) che si rivolge ad aziende, centri medici (e cittadini) per promuovere il testing e il contact tracing e ridurre il rischio una “seconda ondata” di Covid a Milano; una lista pubblica delle aziende e centri medici attivamente aderenti all’iniziativa (ad oggi: Centro Medico Santagostino,Gruppo Multimedica, Gruppo San Donato, Istituto Auxologico Italiano, Punti RAF – San Raffaele Resnati); un logo facilmente riconoscibile che gli aderenti useranno per promuovere l’adesione al progetto tramite i propri canali di comunicazione; una rete di partner sul territorio in continua crescita che sosterranno l’adesione all’iniziativa tra i propri associati.

A questi elementi di base in futuro se ne aggiungeranno altri con l’evoluzione dell’iniziativa grazie ai suggerimenti degli aderenti per migliorarne l’efficacia e massimizzarne l’impatto sul territorio

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter