Al via la call per Startup Competition. Candidature aperte fino al 10 agosto immagine-preview

Lug 28, 2019

Al via la call per Startup Competition. Candidature aperte fino al 10 agosto

La finale il 19 ottobre al Talent Garden Calabiana. In palio premi in denaro e percorsi di accelerazione promossi dai partner della competition

C’è tempo sino al 10 agosto per candidarsi alla Startup Competition, la competizione del Digital Innovation Days organizzata in collaborazione con The Startup Training Startup Geeks.

In palio per le 3 startup vincitrici, oltre a premi in denaro, i partner dell’iniziativa offrono un percorso di training gratuito di 12 settimane presso Maccelerator a Los Angeles; accesso gratuito al Master “Start Up Program” di Digital Coach e ai corsi in e-learning di Lacerba.io; una membership di 3 mesi negli spazi di coworking di Copernico; consulenza gratuita di 36 ore con Zumbat.it.

“L’obiettivo di Startup Competition è quello di appassionare e di educare. Lo faremo coinvolgendo il pubblico e mettendo alla prova le startup con domande per testare la sostenibilità del loro modello di business e la solidità del team”, afferma Alessandro Cordova, founder e mentor di The Start Up Training.

 

 

Gli step del concorso

  • Fino al 10 Agosto sono aperte le candidature per startup con almeno un MVP attivo sul mercato e che non abbiano raccolto più di €500k (tramite il form di iscrizione su https://www.digitalinnovationdays.com/start-up-competition/) E’ sufficiente inserire le informazioni anagrafiche e inviare una presentazione del proprio progetto corredata da un video che descriva in maniera originale e accattivante il proprio team;

 

  • Dal 10 al 31 Agosto verranno selezionate dalla giuria tecnica 20 startup semi-finaliste che saranno “accoppiate” per similitudine di settore o modello di business;

 

  • Tra agosto e settembre le startup selezionate si sfideranno, a coppie, in un’intervista video in formato split-screen tenuta da Alessandro Cordova e dai due fondatori di Startup Geeks, Alessio Boceda e Giulia D’Amato. I candidati saranno messi a confronto su cinque domande, identiche per tutti, ed avranno un minuto per rispondere. Le interviste doppie saranno pubblicate sui social media e spetterà al popolo del web votare sul sito di Digital Innovation Days chi passerà il turno tra le coppie di sfidanti;

  • Il 19 Ottobre la finale: le 10 startup che risulteranno vincitrici saliranno sul palco di Digital Innovation Days. I loro CEOs si sfideranno presentando al meglio il proprio progetto (focus su pain, mission, unicità) e rispondendo a domande sui componenti del proprio team. Sarà il pubblico a votare e decretare le tre vincitrici.

 

I premi in palio

Oltre a premi in denaro, ancora in fase di definizione, ci sono diversi percorsi di accelerazione offerti dai partener dell’iniziativa. Tra questi:

  • Accesso gratuito ad un percorso di 12 settimane presso Maccelerator a Los Angeles: le startup beneficeranno di un training ad-hoc per la validazione del proprio mvp nell’ecosistema startup di Los Angeles con lezioni incentrate sullo sviluppo di skills imprenditoriali e di leadership, e parteciperanno a pitch challenges per il contatto con investitori locali;

 

  • Accesso gratuito al Master “Start Up Program” di Digital Coach: 171 ore di formazione live di Digital Marketing con 31 professionisti diversi su WordPress, SEO, SEM, FB ads, Web Analytics, Email Marketing, Inbound Marketing, Content Marketing e altro;

 

  • Accesso gratuito alle 80+ corsi di Lacerba.io, scuola online di competenze digitali pratiche, tra cui programmazione, digital marketing, web design, business e personal branding;

 

  • Membership di 3 mesi all’interno degli spazi di coworking di Copernico;

  • Consulenza gratuita di 36 ore con Zumbat.it, agenzia software con developer specializzati in programmazione Mobile, Web, Backend, Frontend. La consulenza si concentrerà su uno o più dei seguenti ambiti, a seconda delle esigenze delle startup: consigli UX/UI per migliorare il prodotto/servizio; analisi e advices sulle tecnologiche utilizzate o sullo sviluppo di nuovi strumenti; feedback sul metodo organizzativo adottato dalla startup.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter