Blue, l'assistente virtuale che ti fa il check-in grazie all'intelligenza artificiale
#SIOS19
Prenota il tuo biglietto

Ultimo aggiornamento il 1 aprile 2019 alle 9:14

Blue Panorama: il check-in si fa con l’intelligenza artificiale

La tecnologia della Blue Panorama Airlines è già disponibile. Grazie al machine learning la compagnia aerea è in grado di seguire i passeggeri in tutte le fasi del viaggio

Un Assistente Virtuale Multilingua che può orientare, grazie all’intelligenza artificiale, i passeggeri in tutte le fasi del viaggio, dal check-in, al post-vendita, fino ai dettagli sulle prenotazioni. E tutto online. Blue Panorama Airlines, compagnia aerea italiana, ha presentato Blue, la tecnologia sviluppata grazie alla partnership con Enuan, leader nel campo AI e Big Data. «In un settore tra i più avanzati e competitivi, come quello dell’aviazione, l’innovazione dei servizi rappresenta una delle massime priorità», ha dichiarato Giancarlo Zeni, Amministratore Delegato di Blue Panorama Airlines. Blue è stato in grado finora di gestire autonomamente metà delle richieste online.

Blue e il machine learning

Blue è già disponibile sul sito ufficiale della compagnia dove chiunque, prima o dopo il volo, può “conversare” online per avere assistenza in modo intuitivo e chiaro. Questa tecnologia sfrutta uno tra i modelli di machine learning più evoluti nel campo dell’aviazione civile con risultati promettenti su efficienza e risparmio di tempo. L’Assistente Virtuale Multilingua “parla” con il cliente come in una comune Livechat fornendo un servizio attivo 24 ore su 24 che ha iniziato a essere testato dalla compagnia nell’ottobre 2018.

Leggi anche: British lancia una sfida ad alta quota fra startup per il futuro del volo

Grazie all’intelligenza artificiale il taglio su telefonate ed email per la richiesta di informazioni dai clienti è stato del 30% come ha comunicato la compagnia. «Il progetto è stato per Enuan una sfida che ha permesso di evolvere e massimizzare le capacità dell’Artificial Intelligence», come ha spiegato il CEO Stefano Santucci a capo di una società che utilizza AI e Big Data proprio nell’ambito customer support tra Europa e Sud America. La tecnologia inoltre migliorerà con l’utilizzo, visto che questo assistente virtuale affina di volta in volta le proprie capacità dialogando con i clienti, “capendone” le esigenze e le richieste per migliorare l’esperienza di viaggio.

 

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter