immagine-preview

Dic 7, 2018

Connected City: le 5 migliori startup innovative al contest di Talent Garden

Il programma nazionale di open innovation proporrà ai vincitori un percorso di sperimentazione di sei mesi. La premiazione è avvenuta alle Officine Grandi Riparazioni di Torino

Startup che sviluppano una piattaforma per podcast, app che semplificano la vita ai disabili e migliorano la mobilità urbana. Sono cinque le realtà premiate a Torino da Talent Garden alla prima edizione di Connected City, il programma nazionale di open innovation focalizzato sulle soluzioni intelligenti per l’applicazione di dati e tecnologia che potenzino nuovi servizi per i cittadini. Per ForTune Podcast, Mobility, Wise Town, Kimap-Data, Goover verrà avviato un percorso di sperimentazione di sei mesi. Dei 400 partecipanti a una prima fase di Connected City in giugno, quando è stato prodotto anche un Manifesto condiviso delle città connesse, erano state scelte 15 startup che hanno avuto accesso alla fase finale.

 

Le startup vincitrici di Connected City

Alle Officina Grandi Riparazioni di Torino, ForTune Podcast ha vinto la challenge “Bright Urban Life” con la sua proposta di piattaforma podcast agili da 3 minuti proprio per una fruibilità senza interruzioni; la sezione “Movavility” di Connected City ha scelto poi il progetto di Mobility, soluzione di mobilità urbana intelligente, collettiva e door to door per bambini, anziani e disabili abitanti di città medio-piccole. WiseTown è stata premiata invece nella challenge “Mobilità intermodale” grazie al suo ecosistema di applicazioni e strumenti che impattano sulla qualità della vita  in un ambiente collaborativo.

 

E proprio perché il tema di Connected City promosso da Talent Garden era la mobilità, le challenge “Navigator” e “Connected” sono state vinte entrambe dall’app Kimap-Data,che permette all’utente disabile motorio di raggiungere un punto qualsiasi all’interno di una città, percorrendo il tragitto più “accessibile”, e dall’app Goover, che trova i percorsi senza barriere architettoniche, dà voce alle segnalazioni e aggrega i luoghi accessibili per renderli disponibili agli utenti.

Leggi anche: Digital transformation: il cambiamento aziendale passa per le risorse umane

Tra le aziende coinvolte da Talent Garden per l’organizzazione di Connected City compaiono anche Iren, Mini, Siemens e  Ferrovie dello Stato che contribuiranno allo sviluppo dei progetti premiati mettendo a disposizione fino a 150mila euro e soprattutto dateset, API e un progetto di mentorship. Hanno patrocinato il progetto nazionale anche la Città di Torino e la Regione Piemonte, tra i primi attori pubblici in Italia a lavorare sugli open data.

 

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter