immagine-preview

Nov 8, 2018

A Torino il primo incontro del MAF. “Per cambiare il futuro servono opportunità concrete. Qui i ragazzi le trovano”

Al via il network voluto da Luisa Todini. Giordano Fatali e Roberto Maroni per mettere generazioni a confronto e trovare soluzioni. Presenti 16 Amministratori Delegati, da Starace (Enel) a Cereda (IBM)

Mettere insieme talenti nati in generazioni diverse e portare a fattor comune le idee e i progetti per far crescere il Paese e portare occupazione. Questo l’obiettivo molto ambizioso che si pone il Millennials Ambassadors Forum (MAF), la piattaforma nata da un’idea di Giordano Fatali, presidente di HRC Group, Luisa Todini, Roberto Maroni. Una piattaforma, appunto, che si articola anche in una serie di eventi sul territorio di cui il primo si è tenuto ieri alla Nuvola di Lavazza a Torino e che ha accolto 300 millennials e 200 Top Manager.

“L’idea di creare un network che mettesse in contatto startup o giovani non ancora avviati al mondo del lavoro con ambassador che portassero l’esperienza di grandi gruppi industriali italiani, è nata in modo naturale in una cena tra amici. Con Roberto e Luisa ci siamo chiesti: che cosa possiamo fare per i millennials? La risposta è stata il MAF”.

In poco tempo il progetto ha riscosso l’interesse di moltissime aziende italiane (solo alcune di esse hanno partecipato all’evento di ieri) che hanno deciso di mettere a disposizione tempo e opportunità concrete (dal posto di lavoro a tempo determinato, allo stage, fino alla possibilità di entrare in azienda con la propria startup per realizzare un progetto) e di lavorare in sinergia con il fine ultimo di restituire ai ragazzi entusiasmo e voglia di impegnarsi per costruire la propria carriera partendo dall’innovazione e dalla creatività.

“Ci siamo chiesti che cosa vogliono i giovani – ci racconta Giordano Fatali a margine dell’evento – e abbiamo capito che quello che serve sono opportunità concrete. Per questo abbiamo lanciato un programma che permettesse ai ragazzi di incontrare Amministratori Delegati  e Top Manager di aziende come Enel, Edison, Poste Italiane, Lamborghini, Fincantieri… aziende che sono spesso proprio alla ricerca di talenti”.

16 Amministratori Delegati alla prova del pitch

Durante l’evento del 7 novembre si sono alternati sul palco 16 amministratori delegati che hanno presentato ai ragazzi presenti in platea la propria azienda e hanno offerto opportunità concrete per lavorare insieme. “Stiamo cercando un progetto per risolvere un problema per noi fondamentale – ha detto Francesco Starace Amministratore Delegato e Direttore Generale di Enel – che riguarda le e-mobility. A chi troverà una soluzione a questo problema offriamo un posto di lavoro di un anno in Enel”. Progetti concreti, proposte altrettanto concrete come anche quelle di Philipp Morris Italia che sta cercando giovani per fare una campagna pubblicitaria per l’azienda o quello esposto dal Presidente di IBM Enrico Cereda che ha proposto una call per giovani che sviluppino tecnologie utili a livello sociale; ancora il “Progetto MyLight” sul miglioramento del servizio per i non-vedenti sostenuto da Allianz o il progetto di Danone per sviluppare soluzioni sull’obesità.

GiveMe5! 5 minuti per giocarsi una opportunità

I ragazzi poi hanno avuto la possibilità  di parlare con gli amministratori delegati grazie al format GiveMe5! ideato da Seeds&Chips e “prestato” all’evento di Torino e che ha permesso ad alcuni ragazzi di mettersi in gioco per 5 minuti per esporre la propria idea a chi potrebbe aiutarli a realizzarla.

Tra gli ospiti della giornata ci sono stati Chiara Appendino Sindaco di Torino, Paola Corna Pellegrini Amministratore Delegato e Direttore Generale ALLIANZ PARTNERS, Stefano Domenicali Presidente e Amministratore Delegato AUTOMOBILI LAMBORGHINI, Fabrizio Gavelli Amministratore Delegato Mellin e Danone Early Life Nutrition South East Europe DANONE, Luca Palermo Amministratore Delegato EDENRED ITALIA, Marc Benayoun Amministratore Delegato EDISON, Francesco Starace Amministratore Delegato e Direttore Generale ENEL, Giampiero Massolo Presidente del Consiglio di Amministrazione FINCANTIERI, Emilio Petrone Amministratore Delegato GRUPPO SISAL, Enrico Cereda Presidente e Amministratore Delegato IBM ITALIA, Federica Barbaro Amministratore Delegato PB Tankers, Eugenio Sidoli Presidente e Amministratore Delegato PHILIP MORRIS ITALIA, Gianfilippo Mancini Amministratore Delegato SORGENIA, Marco Gualtieri Founder & Chairman SEEDS&CHIPS, Walter Gai Managing Partner AMROP, Edoardo Cesarini Managing Director e Amministratore Delegato WILLIS TOWERS WATSON ITALIA, Lorenzo Fontana Ministro per la Famiglia e la Disabilità, Marco Podeschi Segretario di Stato per l’Istruzione e Cultura e Università, Ricerca, Informazione, Sport, Innovazione tecnologica e Rapporti con l’A.A.S.S. Repubblica di San Marino.

 

Ognuno di loro ha esposto il bisogno specifico dell’azienda dando poi la possibilità ai ragazzi di candidarsi sia durante l’evento sia in seguito, è infatti ancora aperta una call (che scadrà il 30 gennaio) e che permette a chiunque di fare application sul sito https://maforum.org.

Il prossimo appuntamento del MAF è in programma a Milano dal 6 al 9 maggio durante Seeds&Chips The Global Food Innovation Summit.

 

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter