immagine-preview

Set 20, 2018

Sellf entra nel capitale di ForceManager. “Vogliamo creare il miglior CRM sul mercato”

L'integrazione della startup trevigiana dentro la scale up spagnola punta a un'app sempre più su misura di clienti e aziende. Presto l'assistente virtuale Dana anche in Italia

La startup Sellf ha annunciato la fusione con la scale up spagnola ForceManager, uno dei leader mondiali nel settore del customer relationship management (CRM). Nata nel 2013, l’azienda trevigiana si è specializzata proprio in questo ambito di mercato, sviluppando una tecnologia proprietaria in grado di restituire ai consulenti commerciali una panoramica delle proprie attività e del team. Il tutto tramite un’app utilizzata finora da 100mila utenti. I founder e gli investitori di Sellf – lanciata grazie all’incubatore H-FARM – entreranno così nel capitale di ForceManager.

L’integrazione di Sellf dentro la struttura di ForceManager viene spiegata dai vertici della startup come un’azione dovuta alla complementarietà tra due attori operanti sul medesimo mercato. Il Ceo di Sellf e da poco country manager della scale up spagnola, Diego Pizzocaro, ha commentato così il nuovo corso. “L’obiettivo è quello di dare vita al miglior CRM mobile del mercato, pensato per essere un assistente smart per i team di vendita che operano sul territorio”. L’app permette la creazione di una agenda del team, dove gli impegni e i contatti vengono condivisi per facilitare tutte le attività.

Leggi anche: Tutte le novità di Sellf, l’app che aiuta la gestione delle vendite

Non si tratta di una exit perché entriamo come soci in ForceManager – spiega a StartupItalia! Pizzocaro – I clienti in Italia potranno comunque continuare a utilizzare Sellf, sia nella versione gratuita che a pagamento”. Delle 600 aziende clienti di Sellf, finora la maggior parte appartiene all’area dei servizi finanziari e assicurativi. Tra le specifiche dell’app, c’è la possibilità per i consulenti commerciali di monitorare il quadro sempre aggiornato di prodotti e servizi da suggerire ai clienti; Sellf fornisce anche un canale di comunicazione diretto con manager e colleghi.

 

 

Leggi anche: Intelligenza artificiale, il MISE cerca 30 esperti per la strategia nazionale

Oltre alla startup veneta faranno parte del capitale di ForceManager anche le sue partecipate: H-Farm, Club Italia Investimenti 2, P101, Indaco Venture Partners. In qualità di Apple Mobiliy Partner, dal 2019 ForceManager darà la possibilità anche ai clienti italiani una funzione cognitive già presente in lingua inglese e spagnolo: l’assistente virtuale DANA della scale up potrà infatti essere chiamata direttamente con Siri per accedere in tutta sicurezza alla lista impegni e clienti.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter