immagine-preview

Giu 27, 2018

ACIN, l’hub di Accenture dedicato all’Open Innovation compie un anno

Digital transformation e startup: dopo un anno dall'apertura a Milano, lo spazio è protagonista dell'ecosistema innovativo italiano. E ha firmato progetti innovativi come Uwell di Sanofi e il supermercato del futuro di Coop

Accenture festeggia un anno di ACIN (Accenture Customer Innovation Network) a Milano. Aperto lo scorso 31 maggio 2017, lo spazio di Gae Aulenti (un po’ hub e un po’ think tank) si è ritagliato un ruolo da protagonista nell’ecosistema innovativo italiano. E lo ha fatto accompagnando alcune delle più importanti aziende di casa nostra in un percorso di digital transformation e scoperta di progetti innovativi e startup.

ACIN, dove startup e aziende lavorano insieme

“Aprire una realtà come ACIN a Milano rappresenta una scelta molto chiara”, racconta Angelo d’Imporzano, Senior Managing Director per la divisione Products. “L’Italia non solo rappresenta una parte importante del fatturato di questa società, ma è anche una meta fondamentale per i settori industriali dove siamo più attivi”.

Si parla, naturalmente, di food, fashion, retail e prodotti di largo consumo. Oltre che di servizi bancari, ricerca farmaceutica e utilities. In un anno il team di esperti ACIN ha realizzato 550 workshop finalizzati all’elaborazione di progetti innovativi che coinvolgessero aziende affermate e imprese innovative. Mentre più di 300 sono state le startup che hanno attivamente collaborato.

L’Innovation Architecture

Parlare di Open Innovation sarebbe forse riduttivo. Il modello perseguito da Accenture è più simile a un’Innovation Architecture che offre alle aziende strumenti, idee e soluzioni in grado di rispondere ai nuovi bisogni dei clienti. Si crea così un ecosistema aperto che riunisce insieme soggetti diversi (aziende clienti, business partner, venture capital e acceleratori, startup, università) per valorizzare le rispettive competenze e promuovere un proficuo scambio di esperienze.

Sander van't Noordende, Chief Executive di Accenture Products

“Viviamo in un mondo pieno di possibilità, ma anche di responsabilità. Soprattutto nei confronti dei clienti”, spiega Sander van’t Noordende, Chief Executive di Accenture Products. “E sei obbligato a dare risposte nuove e immediate alle neccessità che ti si pongono davanti. Altrimenti rischi di essere tagliato fuori dal mercato e superato dai tuoi competitor”.

 

E quando il discorso cade sul trend tecnologico che influenzerà maggiormente il nostro futuro, il Chief Executive di Accenture Products risponde con sicurezza. “Non sarà una sola, ma una combinazione di tecnologie diverse (AI, customer analytics, blockchain) improntate a rendere sempre più personalizzata la user experience del cliente”.

 

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter