immagine-preview

Giu 11, 2018

Le Fonti Awards 18, AXA leader in innovazione e smart working

Il Gruppo protagonista della serata porta a casa due ambiti riconoscimenti: “Eccellenza dell’Anno / Best Place to Work” e Patrick Cohen “CEO assicurativo dell’anno”

Come ogni anno, si è tenuta presso la Borsa Italiana la cerimonia di premiazione “Le Fonti Awards”. La giuria ha passato in rassegna alcune delle più grandi realtà assicurative, bancarie e legali italiane decretando le migliori in termini di innovazione, management e rapporti con i clienti.

I premi portati a casa da AXA

Il Gruppo AXA è stato premiato come miglior ambiente lavorativo per i propri collaboratori con il riconoscimento “Eccellenza dell’Anno / Best Place to Work”, grazie a iniziative pionieristiche nel settore, come lo smart working e la parental policy e iniziative dedicate per la rete distributiva.

Al Ceo del Gruppo AXA Italia, Patrick Cohen, è stato inoltre conferito il premio Le Fonti Awards “CEO assicurativo dell’anno”, per la spinta innovativa a livello di servizi ad alto valore aggiunto per i clienti, come Here with you, sistema di geolocalizzazione del carro attrezzi da smartphone, i video personalizzati e su misura per i clienti e iniziative che mettono al centro le persone come l’AXA Innovation Hub e Millennial in Agenzia.

“AXA vuole essere la compagnia che rivoluziona l’esperienza cliente nel settore assicurativo grazie a innovazione, velocità e semplicità. Per questo sono così orgoglioso di questi riconoscimenti, che premiano la nostra strategia di innovazione continua” – ha dichiarato Patrick Cohen, CEO del Gruppo AXA Italia. “Ma soprattutto, sono felice che AXA Italia sia stata riconosciuta come Eccellenza dell’Anno e Best Place to Work nel settore assicurativo. Per tutto questo un sentito ringraziamento va ai nostri 1.600 collaboratori e alle nostre reti distributive, che ogni giorno si impegnano ad aiutare i nostri clienti a vivere meglio”.

Gli altri premi della serata Le Fonti Awards

Ma AXA non è stata la sola a portarsi a casa il trofeo de Le Fonti Awards. Il premio Eccellenza dell’Anno Innovazione Assicurazione Diretta è stato consegnato a Verti Assicurazioni. Si sono invece rispettivamente aggiudicate i riconoscimenti Eccellenza dell’Anno per l’Innovazione Insurance RC Auto ed Eccellenza dell’Anno Insurance – Protection HDI Assicurazioni e CF Assicurazioni. Europ Assistance, MSA Multi Serass e Genertel si sono invece imposte nelle categorie Eccellenza dell’Anno Assistenza Privata, Eccellenza dell’Anno Innovazione & Leadership Gestione Sinistri in Outsourcing ed Eccellenza dell’Anno Assicurazioni Online.

Hanno conquistato i titoli di Eccellenza dell’Anno Tutela Legale, Eccellenza dell’Anno Insurance Sanità ed Eccellenza dell’Anno Insurance Ramo Vita: DAS, RBM Salute e AVIVA ITALIA. Ottimi risultati anche per Coface, valutata Eccellenza dell’Anno Assicurazione del Credito, Zurich a cui è stata conferito il titolo di Eccellenza dell’Anno Innovazione Insurance. Alleanza Assicurazioni premiata come Eccellenza dell’Anno Insurance Customer Experience, per il 120° anniversario e per la piattaforma “Profilo&Dialogo”, innovativo processo di digitalizzazione della rete di vendita. Generali Italia si è imposta come Eccellenza dell’Anno Insurance.

Leggi anche: Lorenzo Franchini (ScaleIT): “Il 2018 sarà l’anno della ripresa per le startup italiane”

 

Settore banche e finanza

Société Générale Equipment Finance Italia e SCM SIM si sono aggiudicate rispettivamente il premio Eccellenza dell’Anno Leasing per il quinto anno consecutivo, e Eccellenza dell’Anno Wealth Management. Hanno invece ricevuto il riconoscimento come Società di Gestione dell’Anno Indipendente e Società di Gestione dell’Anno ESG Consultinvest e BNP Paribas AM.

Chief Executive Officer e top management

Si sono aggiudicati le statuette de Le Fonti Awards per i traguardi tagliati Lucia Sciacca (Generali Italia), giudicato Direttore Comunicazione dell’Anno Insurance e Flavio Manuel Alazraki (Europa Benefits), premiato come CEO dell’Anno Welfare Aziendale.  Ernesto De Martinis (Coface) è stato nominato Ceo dell’Anno nella categoria Assicurazione del Credito.

 

Ad assegnare i riconoscimenti Le Fonti Awards la giuria composta da: Alberto Banfi (docente di Economia degli intermediari finanziari, Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano), Ruggero Bertelli (professore associato di Economia degli intermediari finanziari, Università di Siena), Stefano Brogelli (direttore Affari Legali & Compliance, Axpo Italia), Domenico Butera, (responsabile Tesoreria, AIDP Lombardia), Antonio Corda (direttore affari legali, Vodafone Italia), Claudio Criscuolo (Group General Counsel, Cementir Holding), Roberto Giancarlo Daverio (presidente ACMI), Ugo Ettore Di Stefano (general counsel, Gruppo Mondadori), Salvatore Lo Giudice (direttore affari legali e societari, Gruppo 24 Ore), Stefano Longhini (direttore Gestione Enti Collettivi, Protezione Diritto d’Autore e Contenzioso, Mediaset), Elisabetta Lunati (responsabile direzione legale e contenzioso, Intesa Sanpaolo), Diego Manzetti (general counsel, Aig italia Fabrizio Masinelli, Presidente, AITI), Alberto Mattiello (docente di Marketing, Università Bocconi di Milano), Mario Noera (docente di Finanza, Università Bocconi di Milano), Claudia Ricchetti (direttore Legale e Societario, Anas), Roberta Roccanova (director of Legal Affairs, Qvc Italia) Valerie Ruotolo (direttore Affari Legali, HP Italy), Umberto Simonelli (chief Legal & Corporate Affairs Officer, Brembo), Alberto Tron (docente di Revisione Aziendale all’Università di Pisa e di Finanza Aziendale all’Università Bocconi di Milano)

 

 

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter