immagine-preview

Mag 4, 2018

Il risparmio energetico genera posti di lavoro. Tecno cerca 120 nuovi dipendenti

L'azienda di Giovanni Lombardi ha lanciato il progetto "Talents" per l'inserimento di nuove figure professionali entro un biennio. "Il mercato dell'efficientamento energetico è in forte crescita e offre grandi opportunità"

“In Italia le imprese non assumono più dipendenti”, un’affermazione generica e, almeno in parte, sbagliata. Perché in Italia, dove “rivoluzione digitale” e “Industria 4.0” hanno sconvolto molte realtà, a poter assumere sono solo quelle imprese che hanno colto nel cambiamento nuovi grandi opportunità di business. Ne è un esempio Tecno, il gruppo industriale fondato nel 1999 da Giovanni Lombardi che assiste le aziende nell’analisi e nel monitoraggio dei propri consumi energetici, e che oggi conta oltre 2500 aziende clienti.

“Talents”: 120 nuovi assunti in 2 anni

Un numero simile è destinato a crescere col tempo. Soprattutto ora che sono in aumento le realtà aziendali interessate a migliorare le proprie prestazioni energetiche col risparmio. Ecco perché Tecno ha lanciato il progetto “Talents” per l’inserimento di 120 nuove figure professionali entro un biennio.

Fondatore e presidente di Tecno, Giovanni Lombardi

Una scelta che il presidente Lombardi ha commentato così: “Potrebbe sembrare ardita per un’azienda partita nel 1999 con 3 dipendenti, ma bisogna tener conto che i nostri prodotti sono altamente scalabili e i mercati esteri in rapida crescita”.

 

Informatici e programmatori, ma anche specialisti dei social media. Tecno vuole creare una squadra di professionisti giovane e capace di sviluppare e adattare i progetti esistenti alla realtà dei Paesi con cui si entrerà in contatto.

Hardware, software e Control Energy Manager

“Prodotti innovativi e altamente scalabili”: hardware e software brevettati che permettono alle aziende di capire quali sono gli interventi di efficientamento più indicati in ottica risparmio. Questa la forza che ha permesso a Tecno di imporsi sul mercato dell’efficientamento energetico, anche grazie alle numerose partnership o acquisizioni delle startup più promettenti. Tanto da conseguire la qualifica ESCo (Energy Service Company) e meritarsi le attenzioni da parte di Deloitte per lo studio dedicato alle prospettive globali per aziende del Mid Market.

 

Un complesso di prodotti avanzati tra cui spicca il Control Energy Manager. Una soluzione, pensata per i grandi clienti, che in real time allerta le aziende quando i limiti stabiliti per il consumo energetico vengono superati.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter