immagine-preview

Feb 7, 2018

Assolombarda porta in Borsa le aspiranti scaleup della mobilità con MCE4X4

La call è ancora aperta. C'è tempo fino all'11 febbraio per iscriversi. Al via la terza edizione di MCE4x4

Solo un anno fa da queste stessa pagine ricordavo che per ciascuna startup la “magia” sta nel trovare clienti e non investitori. Perchè, citando Mark Cuban, “The magic in business isn’t raising money, but making money”.

 

Mi rivolgevo, ora come allora, a tutte le startup; ma avevo in mente in particolar modo quelle nel settore trasporti a cui si rivolgeva la seconda edizione della call for startup che adesso arriva alla sua terza puntata con l’edizione 2018 di MCE 4×4 (le candidature sono aperte fino al l’11 febbraio).

La call di MCE4x4 porta le startup in Borsa

Iniziativa ha visto un numero tale di adesioni negli scorsi anni da necessitare di una nuova sede per il suo evento del prossimo 14 marzo, che quest’anno porterà tutte le potenziali scaleup del mondo trasporti direttamente… a Palazzo Mezzanotte, in Borsa Italiana. Quest’anno Assolombarda e la Camera di Commercio di Milano Monza Brianza, con il supporto di Nuvolab, organizzano questa terza edizione con un pizzico di ottimismo!

 

I segnali incoraggianti però non mancano perchè in questi 12 mesi molti sono stati gli avvenimenti che fanno ben sperare per le opportunità di mercato per chi porta l’innovazione nel mondo dei trasporti.

 

A livello internazionale, si rincorrono i lanci di nuovi fondi di corporate venture capital, tra cui l’ultimo in ordine di tempo quello da 1 miliardo di dollari di Alliance Venture, nato dalla messa a fattor comune delle risorse di Renault-Nissan e Mitsubishi.

Questo si inserisce in un trend più generale che vede tutti gli incumbent del settore trasporti investire nel futuro, puntando miliardi di dollari tra centri di R&D ed acquisizione di nuove startup, con in mente AI e veicoli a guida (sempre più) autonoma: da Ford, che ha investito un miliardo sulla tecnologia di guida autonoma di Argo AI oltre che puntare ad un nuovo centro di ricerca a Detroit su questo tema, passando per Toyota e il suo TRI fino a FCA che punta su Google e la sua Waymo.

 

Ma anche sul nostro territorio startup e aziende del mondo trasporti non sono rimaste a guardare

 

Greenrail e Yape

Da un lato “piccole startup crescono”. La giovane Greenrail con le se sue eco-traversine ferroviarie, partendo nel 2012 dalla Sicilia, passando per l’incubatore universitario PoliHub del Politecnico di Milano e arrivando veloce come un treno fino agli USA, dove a fine 2017 si è portata a casa la più grande commessa della storia per una startup di questo tipo: 75 milioni. Una commessa monster che le è valso anche il riconoscimento come startup dell’anno all’ultimo SIOS17.

 

Dall’altro abbiamo sempre più significative “prove tecniche di ecosistema”, che nel mondo trasporti sempre a Milano hanno visto Eldor, la multinazionale tascabile lombarda attiva nella componentistica automotive, investire € 6M in Yape, il pony express robot sviluppato dalla milanesissima fabbrica di aziende (per lo più legate al mondo della mobilità) e-Novia.

 

L’appuntamento del 14 marzo

Tutto questo è la conferma che il futuro del mondo della mobilità trova a Milano terreno fertile da dove attingere linfa vitale per il suo sviluppo.

E, a Milano, MCE 4×4 si conferma una tappa obbligatoria per la corsa di ciascuna startup.

La prossima fermata è in Borsa Italiana il 14 Marzo, dove le aspiranti scaleup del mondo mobilità che saranno scelte, potranno incontrare una selezione delle 6.000 aziende associate ad Assolombarda ed interessate a conoscere gli innovatori del settore trasporti, pronte a offrire opportunità di business (2 lead qualificate in media per ogni partecipante l’anno, come ci raccontano i numeri delle passate edizioni).

Opportunità come questa, un po’ come certi treni, passano solo una volta ogni tanto

Molto raramente portano fino in Borsa come accadrà come con MCE4x4 e, ancora più difficilmente riescono a far incontrare nel corso del viaggio tutte le aziende del settore, come invece si incontreranno durante gli eventi dell’intera giornata. Il biglietto è gratuito e costa solo il tempo di compilare questo form.

Non ci resta che auguravi…buon viaggio!

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter