Lorenzo Gottardo

Lorenzo Gottardo

Gen 15, 2018

In rampa di lancio Get it!, la piattaforma dedicata all’imprenditoria sociale innovativa

Il nuovo progetto di Fondazione Social Venture Giordano Dell'Amore per sostenere l’ecosistema delle startup social. La piattaforma è stata presentata ufficialmente nell'ultimo StartupItalia! Open Summit 2017

Tra i partner che hanno calcato e condiviso il palco dello StartupItalia Open Summit 2017 un posto di rilievo merita senza dubbio Cariplo Social Innovation, un programma intersettoriale dedicato allo sviluppo dell’imprenditoria sociale innovativa e dell’impact investing in Italia.

Un approccio integrato, questa l’idea da cui il progetto prende spunto, che stimoli l’ecosistema dal punto di vista della domanda e dell’offerta. Anche attraverso la strutturazione di uno strumento apposito come Fondazione Social Venture Giordano Dell’Amore, già operativa dalla seconda metà del 2017.

“The Impact of Social Innovation”

“Innovative Talks – More Social good in tech, More tech in Social good”, questo il nome dell’evento #SIOS17, organizzato in collaborazione con GrowItUp. Un tema principale (la tecnologia applicata al mondo dell’imprenditoria sociale innovativa) e numerosi interventi al dibattito.

Leggi anche: Digital mentoring, gli incontri one to one organizzati da growITup

Spazio poi alle sessioni di mentoring one-to-one , uno “speed date” tra possibili investor e startup. E a concludere il workshop “The Impact Of Social Innovation”, dedicato al ruolo dei programmi di capacity building, accelerazione e incubazione a supporto dell’imprenditoria sociale innovativa. Interessante opportunità capace di attrarre nuovi attori nel settore dell’impact investing. E di lanciare nuove realtà come la piattaforma Get it!, presentata  ufficialmente da Marco Gerevini, membro del CdA della Fondazione, e che sarà operativa da febbraio 2018.

La piattaforma Get it!

La nuova piattaforma di Fondazione Social Venture Giordano Dell’Amore nasce con l’obiettivo di sostenere la crescita complessiva dell’ecosistema. Da un lato si andrà a incentivare la nascita di nuove startup in grado di generare impatto sociale, ambientale e culturale. Dall’altro si rafforzerà lo sviluppo e il consolidamento dei migliori acceleratori e incubatori a impatto sociale presenti sul territorio nazionale.

Un “percorso di valore” con l’ambizione di diventare un catalizzatore per tutti gli attori dell’ecosistema. Get it! intende individuare i progetti imprenditoriali più promettenti, per sostenerne il potenziamento. Tanto che, a partire da inizio febbraio 2018 saranno lanciate, a distanza di tre mesi una dall’altra, quattro call su temi sociali, culturali e ambientali. I percorsi di sviluppo per i progetti selezionati saranno finanziati dal programma Cariplo Social Innovation e realizzati presso gli incubatori e acceleratori.

Un progetto in crescita

Ma sono queste solo le fase iniziali di un strada che accompagnerà le startup sociali all’investibilità e alla scalabilità. Prossimo passo, selezionare i migliori incubatori e acceleratori d’Italia.

  • gli acceleratori e incubatori saranno selezionati sulla base del track record relativamente a startup incubate e accelerate, e sull’efficacia nell’implementazione di percorsi dedicati all’investment readiness di questi soggetti;
  • per ognuna delle quattro call tematiche, acceleratori e incubatori selezionati ospiteranno le migliori idee imprenditoriali e startup, mettendo a disposizione le proprie competenze, il proprio network di contatti e servizi professionali per un periodo di tre mesi;
  • Fondazione Social Venture Giordano Dell’Amore metterà a disposizione degli acceleratori e incubatori selezionati le risorse finanziarie (voucher) per coprire i costi di erogazione dei servizi alle startup.

Le startup migliori parteciperanno al percorso di Get it! con la possibilità di fruire del workplace, servizi di formazione, supporto al fundraising e networking. É inoltre previsto un percorso di tutorship con l’affiancamento di un mentor dall’esperienza specifica nel settore di riferimento.

Al termine del periodo d’incubazione e di accelerazione previsti dal programma, le startup più promettenti potranno essere oggetto di supporto finanziario, anche attraverso la sottoscrizione di quote di minoranza da parte di Fondazione Social Venture Giordano Dell’Amore.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter