Lorenzo Gottardo

Lorenzo Gottardo

Gen 11, 2018

B Heroes, a Milano la presentazione delle 32 startup selezionate

Il nuovo progetto di Fabio Cannavale è pronto ad "accelerare". L'annuncio con una conferenza stampa in Intesa Sanpaolo alla presenza dell'assessore del Comune di Milano, Roberta Cocco

Un percorso durato 100 giorni che ha toccato 12 città e ha visto le candidature di oltre 300 startup. Tutto questo è stato solo l’inizio di B Heroes, il percorso di accelerazione rivolto ad aziende ad alto contenuto di innovazione con sede operativa in Italia. Nonché l’ultima sfida che il Ceo di lastminute.com Group, Fabio Cannavale, ha deciso di affrontare.

B Heroes entra nel vivo

Scegliere le 32 startup che accedono alla fase di accelerazione per gli 80 imprenditori coinvolti non è stato facile. Idee innovative, progetti di sviluppo ambiziosi e “voglia di arrivare” negli occhi degli startupper coinvolti: queste erano solo alcune delle cose che ci si aspettava di trovare.

Ora B Heroes entra nel vivo. E lo fa con una conferenza stampa, che si terrà il prossimo venerdì 12 gennaio presso la filiale di Intesa Sanpaolo di piazza Cordusio, a Milano. Evento durante il quale verrano svelati i nomi delle startup che hanno superato le fasi di selezione e la dinamica del programma che prenderà ufficialmente il via il 16 gennaio e che poi verrà raccontato attraverso comunicazione digital e tv.

Tra i partecipanti saranno presenti Stefano Barrese di Intesa Sanpaolo, l’assessore del Comune di Milano a Servizi Civici e Trasformazione Digitale, Roberta Cocco, e l’ideatore di B Heroes, Fabio Cannavale.

Leggi anche: Il nuovo progetto di accelerazione per startup italiane