Redazione

Redazione

Nov 14, 2017

Youth Business International e Citi Foundation insieme per sostenere l’imprenditorialità giovanile

Un investimento da oltre 1.6 milioni di dollari per garantire formazione imprenditoriale a 8.700 giovani, supportare la creazione e lo sviluppo di 2.500 imprese e offrire servizi di mentoring a 1000 startup in otto paesi europei

Youth Business International (YBI) e Citi Foundation hanno annunciato la loro nuova partnership biennale Youth Business Europe per sostenere i giovani imprenditori in Europa. Il progetto è iniziato 2 anni fa e ha supportato oltre 2.490 giovani nell’avviare o far crescere la loro impresa. Il programma ha inoltre fornito formazione imprenditoriale a più di 9.000 giovani e un percorso di mentoring mirato oltre 850 giovani imprenditori.

Un progetto che aiuta i giovani nel concreto

Il programma ha aiutato ragazzi come Giulia, che ha ideato un passe-partout che consente ai bambini tra i 5 e i 14 anni di accedere a tutti gli sport in città con una sola iscrizione all’anno Mustafa, che ha avviato un’impresa offrendo corsi di integrazione sociale per migranti in Svezia, e Alicia, la cui idea era quella di mettere in contatto le donne spagnole, permettendo loro di crescere professionalmente.

La nuova partnership sarà estesa a Belgio e Irlanda e oggi comprende membri in sette paesi: microStart in Belgio, Positive Planet e Adie in Francia, KIZ in Germania, PermicroLab in Italia, Qredits nei Paesi Bassi, Youth Business Spain in Spagna e NyforetagarCentrum in Svezia. La partnership in Irlanda è in via di definizione.

Obiettivi dei prossimi due anni:

Youth Business Europe nei prossimi due anni si pone l’ambizioso obiettivo di offrire formazione imprenditoriale a 8.700 giovani, supportare oltre 2.500 giovani ad avviare o far crescere la propria impresa; avviare oltre 1.000 relazioni di business mentoring.

Durante i primi due anni di partnership tra YBI e Citi Foundation, in Italia PerMicroLab Onlus (Youth Business Italy) ha offerto sostegno pre e post avvio di impresa oltre 500 giovani tra i 18 e i 35 anni in 10 regioni d’Italia e supportato la creazione di 341 imprese. Ha organizzato corsi di formazione per l’avvio di impresa, “Up To Youth”, in quindici città italiane.

Inoltre PerMicroLab ha offerto un servizio di Mentoring gratuito per offrire assistenza post-finanziamento agli imprenditori, che vengono affidati a Mentor geograficamente vicini e che possiedono le capacità e le conoscenze adatte per seguire i progetti nello specifico. PerMicroLab Onlus si propone ora di proseguire il percorso offrendo  formazione imprenditoriale a 700 giovani attraverso il progetto “Up to Youth” che quest’anno sarà esteso a cinque nuove città, oltre che ad università e scuole,  reclutando e formando 100 nuovi Mentor da assegnare ai giovani imprenditori e supportando lo sviluppo di 150 nuove imprese.

Il Think Thank

Questa partnership include anche una componente di “Think Tank” per le associazioni locali parte del network di YBI, che lavoreranno insieme per sviluppare nuove metodologie a sostegno i giovani imprenditori in Europa. Andrew Devenport, CEO di YBI ha detto: “I risultati raggiunti con il primo progetto hanno superato le nostre aspettative e hanno rivelato la necessità di innovazioni nel supporto ai giovani imprenditori a livello europeo. In questa nuova partnership con Citi Foundation, esploreremo nuovi modi di sviluppare il nostro sostegno ai giovani imprenditori, potenziando le component digitali e sociali nel processo di innovazione.

Leopoldo Attolico, Country Manager di Citi per l’Italia ha affermato: “Oggi investire sui giovani è fondamentale per garantire alla nostra società un futuro sostenibile. Programmi che aiutano i giovani a fare impresa, come quello che Citi Foundation ha sviluppato con YBI, lavorano proprio in questa direzione con l’obiettivo di dare un contributo positivo alla crescita economica e al benessere sociale”.