Massimo Fellini

Massimo Fellini

Set 22, 2017, 3:15pm

Massimo Fellini

Massimo Fellini

Set 22, 2017, 3:15pm

Torna Next Energy, futuro ad alta tensione (e occupazione)

Call e accelerazione promosse da Terna e Fondazione Cariplo, per valorizzare i giovani talenti e sostenere lo sviluppo di progetti innovativi sul sistema elettrico

Torna Next Energy per un futuro ad alta tensione. Dopo il successo della prima edizione quest’anno l’iniziativa presenta diverse novità, coinvolgendo i migliori acceleratori italiani, e promuovendo una call dedicata alle startup più mature e pronte per sfidare il mercato.

Che cos’è Next Energy?

Si tratta di un’iniziativa giunta alla seconda edizione, che si concluderà a giugno 2018, promossa da Terna e Fondazione Cariplo, e realizzata da Cariplo Factory in collaborazione con il Campus di Terna, per valorizzare i giovani talenti, sostenere lo sviluppo di progetti innovativi in ambiti attinenti al sistema elettrico e di conseguenza contribuire concretamente alla crescita economica del Paese.

Il programma si suddivide in tre distinte call:

Call For Talents: si rivolge a giovani neolaureati in Ingegneria Elettrica, Elettronica, Energetica, Gestionale e Meccanica, proponendo loro uno stage all’interno delle strutture Terna impegnate nello sviluppo di progetti innovativi

Call for Ideas e Call For Growth: vengono selezionate fino ad un massimo di 5 startup (TRL, Technology Readiness Level, compreso tra 5 e 8) che avranno accesso a growITup, la piattaforma di open innovation creata di Cariplo Factory. Al termine di una fase di assessment, le startup avvieranno un percorso di collaborazione con Terna finalizzato al trasferimento tecnologico sotto forma di partnership

Call for ideas: Next Energy seleziona 10 progetti innovativi o startup (TRL, Technology Readiness Level, compreso tra 2 e 4) che avranno accesso a un programma di empowerment imprenditoriale e di accelerazione della durata di 3 mesi, attraverso una piattaforma nazionale di acceleratori/incubatori. Al termine del programma, la Giuria selezionerà quello a maggiore potenziale. Il vincitore si aggiudicherà un voucher da € 50.000 in ulteriori servizi finalizzati allo sviluppo imprenditoriale del progetto

Novità e obiettivi

Dopo il successo della prima edizione, raggiungendo 200 candidature con 9 neolaureati inseriti in azienda alla fine dello stage e le quattro migliori startup – Drone Radio Beacon, Ribes Tech, Sense Square e Cleveral – che hanno avviato rapporti di collaborazione con Terna, Next Energy rinnova la sfida proponendo alcune novità: una parte del bando quest’anno è dedicata alle startup più mature fase post seed. Inoltre l’accelerazione si svolge su tutto il territorio nazionale, attraverso i migliori incubatori italiani, curata da Cariplo Factory, attraverso una rete che comprende i migliori incubatori italiani, tra cui Polihub di Milano, I3P di Torino, Luiss EnLabs di Roma, Consorzio ARCA di Palermo e molti altri. Lo scopo è proprio quello di seguire le startup, secondo logiche di prossimità e specialità, dalla struttura più adeguata alla loro innovazione tecnologica.

Gli obiettivi sono la valorizzazione di giovani talenti nel settore elettrico, attraverso il sostegno di idee e progetti innovativi. Generare occupazione giovanile, offrendo percorsi concreti ai giovani talenti più intraprendenti.

A chi si rivolge?

Next Energy si rivolge a neolaureti con meno di 28 anni che abbiano conseguito una laurea specialistica in Ingegneria Elettrica, Elettronica, Energetica, Gestionale o Meccanica da meno di 12 mesi con una votazione non inferiore a 110/110 o 100/100 (Call for Talents). Da qui saranno selezionati 10 neolaureati che avranno accesso a uno stage di 6 mesi in Terna.

Ai team di innovatori con almeno una persona di età inferiore ai 35 anni alla data di presentazione della candidatura e un progetto basato su iniziative e/o tecnologie con un livello di TRL, Technology Readiness Level, compreso tra 2 e 4 (Call for Ideas). Da qui saranno selezionati 10 team di innovatori e/o startup che avranno accesso a un programma di accelerazione della durata massima di 3 mesi. Al progetto migliore verrà assegnato un premio di € 50.000 (voucher in servizi).

Alle Startup operanti in ambito Ue, con un CTO in organico e che abbiano raccolto investimenti per almeno 50.000 euro. Inoltre è richiesto di aver testato positivamente almeno un prototipo, essere in possesso di un prodotto/servizio commercializzabile e una tecnologia con un livello di TRL, Technology Readiness Level, compreso tra 5 e 8 (Call for Growth). Saranno selezionate fino a un massimo di 5 startup che accederanno e growITup, la piattaforma di open innovation di Cariplo Factory, con l’obiettivo di definire potenziali aree di sinergia con Terna e un progetto pilota da testare.

Le candidature entro novembre

Neolaureati, innovatori e startupper hanno tempo fino all’8 novembre per presentare le loro candidature. Quindi si aprirà una fase di selezione che porterà all’attivazione dei 10 stage della Call for Talents (dal 2 gennaio al 30 giugno 2018), dei 10 percorsi di accelerazione della Call for Ideas (periodo dal 2 gennaio al 31 marzo) e della piattaforma growITup per le 5 startup della Call for Growth (entro il 31 maggio 2018).

Per scoprire ulteriori dettagli e le modalità di partecipazione a Next Energy, tutti gli interessati possono consultare il bando, disponibile su nextenergy.cariplofactory.it