Ferrero apre un centro di ricerche a New York e assume laureati

A giugno Ferrero aveva aperto il suo hub a Singapore. Ora inaugura un centro di ricerca e innovazione a Manhattan del valore di 2 miliardi di dollari

Dolci novità nel pieno centro della grande Mela. Tra pochi giorni sarà inaugurato centro di ricerca e innovazione di Ferrero. L’azienda famosa in tutto il mondo per la Nutella entra a far parte del cosiddetto Bridge, il cuore tecnologico della città. Infatti si troverà all’interno del campus universitario di Cornell a Roosevelt Island.

Il progetto del valore di 2 miliardi

Il progetto è stato realizzato insieme alla finanziaria Two Sigma Investment e all’istituto di credito Citigroup, e il suo valore complessivo ammonta a circa 2 miliardi di euro. All’interno del centro lavoreranno ricercatori che avranno la possibilità di lavorare a progetti innovativi grazie a una tecnologia all’avanguardia. Sarà qui che Ferrero svilupperà progetti di produzione di cibo innovativi e sostenibili anche grazie al contributo della facoltà di Cornell Tech.
Ferrero punta a espandere il suo team rivolto all’innovazione assumendo laureati provenienti proprio dall’università Cornell.

Il centro aperto a Singapore

A giugno Ferrero aveva inaugurato a Singapore il primo centro di innovazione asiatico del Gruppo. L’hub ospiterà  diverse funzioni strategiche di innovazione nei settori della salute e della nutrizione, delle nuove materie prime, della ricerca e sviluppo prodotto, dei bisogni del consumatore e delle attività  di ricerca di lungo periodo. Sostenuto dal Singapore Economic Development Board (Edp), vi lavorerà  un team multidisciplinare di esperti in scienza dell’alimentazione, biotecnologie, nutrizione, bisogni dei consumatori, scienze dei materiali e design.
“L’inaugurazione del Centro Innovazione di Singapore nel giugno scorso e la nuova sede di New York a Cornell sono due tappe fondamentali nel nostro approccio strategico all’Open Innovation”, ha dichiarato Aldo Uva, Chief  Open Innovation Officer e Chief Operating Officer di Ferrero.

 

Baroni all’università: “Questo è mio, questo è tuo, questo è coso”

L’indagine di Firenze dimostra che i feudi sono ancora troppi ma anche che l’Abilitazione scientifica nazionale funziona: costringe i baroni a esporsi più che in passato, mettendoli all’angolo

L’app che trova e ti mette in contatto con l’avvocato giusto | JustAvv

Il ceo Mariano Spalletti entra nel dettaglio della piattaforma online che dà la possibilità agli utenti di trovare l’avvocato adatto per risolvere ogni tipo di problema legale

A colloquio con gli insegnanti via Skype, l’idea di un Liceo Classico di Cosenza

Il dirigente scolastico Antonio Iaconianni spiega a StartupItalia! i dettagli di questa iniziativa che punta a modernizzare il liceo classico Telesio. E semplificare il rapporto tra famiglie e scuola sfruttando la tecnologia