Massimo Fellini

Massimo Fellini

Ago 29, 2017

Scenari e strategie competitive: a Villa d’Este la 43^ edizione del Forum The European House – Ambrosetti

Anche quest'anno il think tank fornirà una chiave interpretativa dei principali scenari economici, politici e tecnologici internazionali. Appuntamento a Cernobbio dall'1 al 3 settembre

Regola numero uno: conoscere, capire, interpretare la complessità per delineare il futuro. Anche quest’anno The European House – Ambrosetti, il primo think tank italiano, fornirà una chiave interpretativa dei principali scenari economici, politici e tecnologici internazionali. Venerdì 1 settembre il Forum The European House – Ambrosetti di Cernobbio, taglierà il nastro della quarantatreesima edizione, con l’obiettivo di definire “Lo scenario di oggi e di domani per le strategie competitive”, confermandosi uno dei più prestigiosi appuntamenti europei annuali, utile per tracciare i trend degli equilibri geopolitici, dell’economia globale, tecnologici, sociali e della competitività.

L’occasione per interpretare il quadro internazionale e definire le prossime sfide che coinvolgono il business e la politica

offrendo alla classe dirigente internazionale ed italiana un’occasione di approfondimento serio e qualificato, attraverso numerose analisi e ricerche. L’appuntamento affermatosi a livello internazionale in grado di riunire Capi di Stato e di Governo, massimi rappresentanti delle istituzioni internazionali, Ministri, premi Nobel, imprenditori, manager ed esperti di tutto il mondo. I lavori inizieranno venerdì (alle 8.45) a Villa d’Este di Cernobbio, per concludersi domenica 3 settembre (alle 14).

Ambrosetti

Il programma

The European House – Ambrosetti è stata confermata primo think tank privato italiano, tra i primi 10 in Europa e nei primi 100 indipendenti su 6.846 a livello globale nell’edizione 2016 del Global Go To Think Tank Index Report dell’Università della Pennsylvania. Coerentemente con questo riconoscimento, durante il Forum verranno presentate numerose analisi e ricerche, sui seguenti temi. In seguito il programma: 

Venerdì 1 settembre

  • Le sfide globali del futuro e gli impatti sull’economia
  • Il quadro economico globale
  • Oggi il mondo di domani – Sviluppi scientifici e tecnologici
  • Verso un nuovo dialogo globale – Interventi dei Governi di Italia, Russia, Stati Uniti, Cina e Singapore

Sabato 2 settembre

  • L’Agenda per cambiare l’Europa – Intervento del Primo Vice Presidente della Commissione Europea Frans Timmermans
    – L’Europa che vogliamo
    – Il futuro dell’Euro
    – Competitività e crescita
  • Il futuro del lavoro: la misurazione degli impatti della tecnologia sul lavoro in Italia e in Europa
  • Country focus USA con gli interventi dei Senatori Lyndsey Graham e John McCain, di Laura d’Andrea Tyson e del capo dell’intelligence del governo americano Dan Coats
  • Intervento del Presidente del Consiglio dei Ministri Paolo Gentiloni Lancio della Peres Heritage Initiative

Domenica 3 settembre

  • L’Italia nel quadro globale
  • Il punto di vista delle opposizioni
  • Giustizia
  • La sfida della ricerca e dell’innovazione
  • Le leve per il rilancio del Paese
  • Le frontiere della sicurezza
  • Competitività e crescita – Economia e Finanza

La prima giornata, quindi, dedicata ai grandi temi globali di tipo economico, geopolitico e scientifico/tecnologico. La seconda incentrata sull’Europa ed è arricchita da una nutrita presenza di autorità e rappresentanti di tutte le principali istituzioni continentali. I lavori si concludono nella terza giornata, stringendo il focus sull’Italia grazie alla presenza di rappresentanti del Governo, autorità e numerose figure di rilievo del mondo imprenditoriale e finanziario.

Anche in questa edizione saranno presentate numerose ricerche realizzate da The European House – Ambrosetti:

  • Un’analisi comparativa sui principali indicatori macroeconomici delle maggiori economie rielaborata da The European House – Ambrosetti sulle previsioni di oltre 16 istituti finanziari internazionali;
  • Ambrosetti Club Economic Indicator – Terza rilevazione 2017 sulle prospettive economiche dell’Italia, sull’occupazione e sugli investimenti delle imprese.
  • Celebrating the 60th anniversary of the Treaties of Rome: a history of achievements, we should not take for granted.
  • A un anno dalla Brexit: principali implicazioni e proposte per governare la transizione in atto.
  • Tecnologia e lavoro: governare il cambiamento – La misurazione degli impatti della tecnologia sul lavoro in Italia e in Europa.
  • Gli interventi di miglioramento del sistema giudiziario e la lotta alla corruzione per favorire un ambiente pro-business e l’attrattività dell’Italia.
  • e-Mobility Revolution. Gli impatti sulle filiere industriali e sul Sistema-Paese: quale agenda per l’Italia – realizzata in collaborazione con Enel.
  • Il futuro della mobilità urbana – Integrazione e nuovi modelli di gestione nel caso italiano – realizzata in collaborazione con FSI.
  • 2° Edizione – Global Attractiveness Index: il vero termometro dell’attrattività di un Paese – realizzata in collaborazione con ABB, Toyota Material Handling Europe e Unilever.