Redazione

Redazione

Ago 28, 2017

Il Polo Tecnologico di Pavia cerca startup per il suo programma di accelerazione. La call

Al via la selezione di idee e progetti imprenditoriali. Nel corso del batch, il Polo affiancherà le startup nella ricerca dei partner e degli investitori, organizzando incontri formativi con istituti di credito, business angels e fondi di Venture Capital

Il Polo Tecnologico di Pavia seleziona idee e progetti imprenditoriali innovativi attraverso l’apertura di una call for ideas aperta fino al 4 settembre. Per essere selezionati gli aspiranti imprenditori dovranno inviare un pitch deck in inglese del proprio progetto (massimo 10 slides) a [email protected]. Il 7 settembre il Polo Tecnologico comunicherà i nomi delle startup ritenute più idonee, che potranno partecipare al percorso di accelerazione di tre mesi. Durante questo tempo gli startupper avranno a disposizione un mentor che li accompagnerà nello sviluppo del business plan, nella verifica delle possibilità offerte dal mercato e nella creazione del team aziendale. Il Polo affiancherà le startup nella ricerca dei partner e degli investitori giusti, organizzando incontri formativi con istituti di credito, business angels e fondi di Venture Capital.

call

Polo tecnologico di Pavia – credits www.polotecnologicopavia.it

Il programma di accelerazione

Nel periodo di accelerazione ogni startup è affiancata da un mentor del Polo Tecnologico che, con incontri settimanali, la accompagna nello sviluppo del business plan, nella verifica delle possibilità offerte dal mercato, nella creazione del team aziendale. Durante il programma di accelerazione il Polo Tecnologico organizza anche incontri di condivisione e scambio di idee: in questi appuntamenti gli startupper si scambiano idee e consigli e incontrano aziende già avviate con cui confrontarsi su business plan, organizzazione aziendale, progetti e prodotti. Dopo i tre mesi di accelerazione, le migliori startup riceveranno un premio di 2.500 euro da investire in formazione e sviluppo, sfruttando le convenzioni e le partnership del Polo Tecnologico.