Redazione

Redazione

Ago 3, 2017, 4:43pm

Redazione

Redazione

Ago 3, 2017, 4:43pm

Hubble Acceleration Program: aperta la seconda call. C’è tempo fino al 15 settembre per candidarsi

Fino a metà settembre è possibile candidarsi alla call e concorrere per far parte delle startup che per 16 settimane potranno usufruire di una formazione guidata da mentor e imprenditori. In palio anche un seed di 50K

Sono aperte le candidature per il prossimo batch di Hubble, il programma di accelerazione di Nana Bianca promosso da Fondazione CR Firenze & Fondazione per la Ricerca e l’Innovazione della Università di Firenze. Fino al 15 settembre è possibile candidarsi a questo link.

Le startup selezionate potranno usufruire di 50K di investimento Pre-Seed  e di una mentorship internazionale e di alto profilo, un mix bilanciato di sessioni di formazione su 4 moduli dal product development al go to market. Le startup lavoreranno fianco a fianco per 16 settimane presso le strutture di Nana Bianca a Firenze e ogni giorno svolgeranno lezioni, si confronteranno con i mentor e saranno supportate da un imprenditore.

Il percorso prevede che le startup affrontino i seguenti argomenti: Agile e Lean, Design Thinking, Business Analysis, Time Management, Coding
Cloud, UX/UI, Social Marketing, Storytelling, SEO e apprendano le tecniche per svolgere al meglio un Elevator Pitch

Chi può fare application

Potranno candidarsi startup che operano in settori di Machine Learning solutions, Sharing Economy, CleanTech, Health, Bioinformatics & IoT.

Nana Bianca

Nana Bianca nasce nel 2012 dall’esperienza di Alessandro SordiPaolo Barberis e Jacopo Marello con Dada, ed è uno startup studio. Dal cuore di Firenze il team, a quattro mani con manager esperti di startup e business, mettono in contatto giovani con buone idee e investitori. “Definirei Nana Bianca un laboratorio artigiano digitale. Qui mixiamo gli elementi, le risorse, le idee e i capitali”, ci aveva spiegato  Sordi in un’intervista (potete rileggerla a questo link).  Nana Bianca si trova a Firenze e può contare su 1500 mq di spazi, 26 Startup innovative, 200 tra developer e imprenditori. Ha ottenuto la qualifica di incubatore certificato e, come spiegato sul sito, opera in ambito digitale per favorire lo sviluppo di startup basate su innovativi modelli di business. La mission di Nana Bianca è quella di supportare ogni fase della vita di startup innovative digitali fin dalla nascita.

I settori di interesse prevalente sono le tecnologie collegate all’advertising e al marketing digitale, i servizi e le applicazioni mobile, l’e-commerce in quanto modello astratto e scalabile che utilizza i canali di rete e il marketing digitale.
Sono 26 i progetti attivi supportati da Nana Bianca che coinvolgono startup, in cui operano oltre 150 professionisti del digitale, per lo più presso le due sedi a Firenze.