Il Moleskine Open Innovation Program, la call per startup e scale-up in collaborazione con Digital Magics

Obiettivo dell’iniziativa (aperta fino al 24 settembre) è individuare progetti innovativi che contribuiscano allo sviluppo di oggetti e servizi digitali per facilitare i processi creativi e produttivi

Il Moleskine Open Innovation Program è una call per startup e scale-up italiane e internazionali. Il progetto sostenuto dal brand dei noti taccuini di Pablo Picasso e Ernest Hemingway e da Digital Magics offre l’opportunità di sviluppare la propria idea e vederla prendere forma sotto la guida esperta di una grande realtà internazionale. Accedendo al sito, fino al 24 settembre 2017 è possibile inviare la propria candidatura e partecipare alla call.

Il Moleskine Innovation Day

Obiettivo della call è individuare progetti innovativi che contribuiscono allo sviluppo dell’ecosistema di oggetti e servizi digitali delle collezioni MOLESKINE+, strumenti che uniscono elementi analogici e digitali, volti a facilitare i processi creativi e produttivi. Soluzioni che creano sinergie e contaminazioni, seguendo il paradigma Analog-Digital-Analog: il digitale a supporto dell’analogico e l’analogico in stretta connessione con il digitale. Fra tutti i progetti inviati verranno selezionati 12 finalisti che parteciperanno il 26 ottobre al Moleskine Innovation Day, presso la nuova sede di Milano. L’Innovation Day coinvolgerà anche le risorse umane di Moleskine, diventando un vero e proprio momento di workshop e contaminazione con i giovani talenti e le neoimprese digitali.

Il Moleskine Incubator

I finalisti presenteranno le loro soluzioni innovative ad una giuria composta da Moleskine, Digital Magics, con il contributo di partner dell’azienda. Saranno scelte 4 neo imprese digitali, che entreranno nel Moleskine Incubator: un percorso di accelerazione della durata di 6 mesi, offerto da Moleskine in partnership con Digital Magics, per sviluppare il loro processo di crescita e di integrazione nell’offerta di Moleskine e il relativo “placement” sul mercato.

Quando la tradizione incontra il digitale

“Il sostegno allo sviluppo e alla condivisione della cultura e della conoscenza è l’essenza del nostro brand”, spiega Arrigo Berni, CEO di Moleskine. “Attraverso la ricerca di nuove idee e il supporto all’innovazione, il programma riflette i valori Moleskine: premiare il talento, incoraggiare l’esplorazione e riconoscere l’importanza dell’autenticità”. Da momenti low-tech a situazioni hi-tech, da taccuino a smartphone, da fogli di carta volanti al computer: nella vita quotidiana dove non si fanno distinzioni tra analogico e digitale, i due mondi non si escludono a vicenda. Un progetto può prendere forma dall’insieme di appunti, visual thinking, libri, ricerche sul web, lavorazioni su PC. È così che Moleskine immagina un futuro dove le persone passano facilmente da una dimensione all’altra in completa libertà d’immaginazione.

Il motore di ricerca della moda cresce e aggiunge altre città | Papèm

La startup, guidata da Alberto Lo Bue e Carlo Alberto Lipari, dopo aver ricevuto il premio Endeavor ai MYllennium awards, ha annunciato che l’espansione non si fermerà fino a quando Papèm non sarà presente in ogni angolo di tutte le città

#rESTATE in città coi bambini: 5 cose da fare a…Bologna

Dalla mostra interattiva Bologna Experience, al ciclo di eventi “Un’estate alla scoperta dell’Orto Botanico“.  Dall’appuntamento alla Serre dei Giardini Margherita allo spettacolo Sandokan al Teatro Testoni. Tutte le attività culturali e scientifiche per chi resta in città con i bambini

SeaSeeker, la maschera realizzata con Snapchat che scatta foto sott’acqua

È la versione subacquea degli occhiali Spectacles del social network del fantasmino. Può essere immersa per 30 minuti e fino a 45 metri di profondità per regalare ai turisti ricordi esclusivi delle loro esperienze in vacanza

Megaride, l’arma segreta Ducati: un software per ottimizzare le performance dei pneumatici in pista

Megaride, la startup di Flavio Farroni che analizza la salute dei pneumatici, stringe una partnership con Ducati per ottimizzare le performance in pista. Questa l’arma segreta che ha regalato a Dovizioso la vittoria nella gara austriaca della MotoGP?

Prodotti tech certificati in base alla (cyber) sicurezza | La proposta di Andrus Ansip

Il vicepresidente della Commissione europea pensa ad una rete di uffici di cybersecurity diffusi in tutti gli Stati dell’Unione, incentrati sulla certificazione delle misure di sicurezza informatica attuate dai prodotti