FS Italiane e PNICube, una partnership per sostenere il mondo delle startup

Firmato un accordo che dà vita a un tour in giro per l’Italia con cui selezionare 60 progetti hi-tech. Una vera e propria sfida per vincere l’ambito Premio Nazionale dell’Innovazione, giunto alla 15esima edizione

FS Italiane fa sul serio: l’impegno di Ferrovie per il mondo delle startup è concreto, e la firma di un accordo con PNICube segna un’ulteriore tappa significativa di questo viaggio dell’azienda in questo mondo. La partnership siglata con l’Associazione Italiana degli Incubatori Universitari servirà a sostenere in modo diretto e tangibile la nascita e la crescita di nuove imprese in tutta Italia, con un occhio di riguardo per i giovani imprenditori che decidono di mettersi in gioco nel digitale.

Startup in gara per il Premio Nazionale dell’Innovazione

Grazie a questo accordo FS Italiane diventa main sponsor del Premio Nazionale dell’Innovazione. La business plan competition di PNICube è giunta alla 15sima edizione e, in vista della finale prevista il 30 novembre e 1 dicembre a Napoli, inizierà ora un tour di 15 regioni italiane attraverso cui selezionare 60 progetti in quattro diverse categorie: Life Sciences, Cleantech&Energy, Industrial e ICT, sono questi i settori nei quali si confronteranno i partecipanti.

In ciascuna delle 15 tappe saranno selezionati i vincitori regionali delle StartCup nelle quattro categorie: tutti e 60 parteciperanno poi alla finale di Napoli, per aggiudicarsi il titolo di campione nazionale di categoria e quello di campione assoluto del Premio Nazionale dell’Innovazione. Un titolo che prevede un riconoscimento di 25mila euro da investire nel proprio progetto, con FS Italiane (che sarà anche tra i giurati) che metterà in palio altri 25mila euro per il miglior progetto della categoria Industrial.

Una partnership per il futuro

Le aspettative di FS Italiane per questa iniziativa – che vede nel digitale e nelle startup una strada maestra per sviluppare nuove iniziative per mobilità condivisa, multimodale e soprattutto attenta all’ambiente – sono racchiuse nelle parole che il direttore comunicazione Carlotta Ventura ha speso per commentare l’accordo: “Abbiamo voluto stringere questa partnership con PNICube perché guardiamo con molta attenzione alle nuove iniziative e alle idee che possono arrivare da tutte le regioni e dalle Università del loro network. FS – continua Ventura – è in prima linea nello sforzo di modernizzazione del Paese, nel rispetto dell’ambiente e del territorio, ponendo l’innovazione come costante riferimento per l’eccellenza”.

Soddisfatto anche Giovanni Perrone, presidente PNICube: “Un augurio di buon viaggio con FS Italiane alle nostre idee di impresa! Accogliamo con grande entusiasmo l’accordo, che se da un lato ci consente di dare ulteriore impulso ai nostri progetti di impresa affinché raggiungano più velocemente gli obiettivi di mercato, dall’altro – conclude Perrone – avvicina il mondo delle nostre startup ai grandi player dell’innovazione italiana in ottica open innovation”.

In auto per 30mila chilometri per accompagnare la figlia al college

Huang Haitao aveva promesso a sua figlia che avrebbe attraversato 26 nazioni se fosse stata accettata in un’università americana. Quando la lettera di ammissione è arrivata da Seattle, non ha potuto far altro che partire con lei dalla Cina verso gli Stati Uniti

Diane Jooris usa la realtà virtuale per aiutare i malati di cancro. La storia

Oncomfort, azienda americana, crea software che abbassano i livelli di stress e di dolore dei pazienti affetti da cancro. La fondatrice del progetto racconta a StartupItalia! la sua esperienza che l’ha portata a pensare a questa particolare terapia