Dal caffè sospeso all’assicurazione sospesa: ad AXA Innovation Hub l’Open Innovation parte dall’interno

Si sta svolgendo nella sede milanese di Impact Hub la settimana di AXA Italia dedicata a cercare nuove idee stimolanti e utili alla compagnia assicurativa, da sviluppare e rendere concrete

Non vengono dalle startup più chiacchierate del momento, ma sono 20 i collaboratori di AXA Italia che si stanno mettendo in gioco nella sede milanese di Impact Hub per pensare e progettare idee innovative per l’azienda. Un nuovo modo di lavorare agile che stimola l’energia e la creatività delle persone favorendo la co-creazione.

20 persone provenienti da settori aziendali diversi stanno seguendo fino al 30 maggio, un programma organizzato da AXA Italia, fatto di lezioni tenute da mentor ed esperti, sul business model canvas, sulla capacità di presentare la propria idea nei tempi previsti da un pitch e sulla capacità di lavorare in team.

Il segreto dell’innovazione sono le persone

Questa mattina li abbiamo seguiti da vicino, guidati e facilitati nel loro percorso da Michela Salvi di Matter Group che in qualità di tutor, e insieme ad altri mentor, cerca di stimolare i partecipanti ad elaborare nuove idee per il mondo assicurativo e soprattutto a pensare in modo non convenzionale, generando discussioni e dibattiti che difficilmente potrebbero trovare spazio nel luogo di lavoro.

 

Così li abbiamo visti disegnare gattini per aprire loro la mente e l’immaginazione, li abbiamo visti confrontarsi, parlarsi e discutere anche. Perché dietro un’idea, non c’è mai una sola mente. Le idee migliori nascono dalla collaborazione di più persone.

Ti potrebbe interessare anche

AXA Innovation Hub, la startup interna ad AXA che trasforma le idee in servizi concreti

20 collaboratori di AXA Italia diventano startupper e si mettono alla prova degli esperti del settore. Patrick Cohen “E’ un nuovo modo di lavorare agile e innovativo per liberare l’energia e la creatività. Senza paura di sbagliare”

#NatiPer, ultimi giorni per candidare un progetto e vincere un premio da 50K

Il 25 maggio la scadenza del contest organizzato da AXA Italia e dedicato alle idee capaci di migliorare la vita delle persone

Il motore di ricerca della moda cresce e aggiunge altre città | Papèm

La startup, guidata da Alberto Lo Bue e Carlo Alberto Lipari, dopo aver ricevuto il premio Endeavor ai MYllennium awards, ha annunciato che l’espansione non si fermerà fino a quando Papèm non sarà presente in ogni angolo di tutte le città

#rESTATE in città coi bambini: 5 cose da fare a…Bologna

Dalla mostra interattiva Bologna Experience, al ciclo di eventi “Un’estate alla scoperta dell’Orto Botanico“.  Dall’appuntamento alla Serre dei Giardini Margherita allo spettacolo Sandokan al Teatro Testoni. Tutte le attività culturali e scientifiche per chi resta in città con i bambini

SeaSeeker, la maschera realizzata con Snapchat che scatta foto sott’acqua

È la versione subacquea degli occhiali Spectacles del social network del fantasmino. Può essere immersa per 30 minuti e fino a 45 metri di profondità per regalare ai turisti ricordi esclusivi delle loro esperienze in vacanza

Megaride, l’arma segreta Ducati: un software per ottimizzare le performance dei pneumatici in pista

Megaride, la startup di Flavio Farroni che analizza la salute dei pneumatici, stringe una partnership con Ducati per ottimizzare le performance in pista. Questa l’arma segreta che ha regalato a Dovizioso la vittoria nella gara austriaca della MotoGP?

Prodotti tech certificati in base alla (cyber) sicurezza | La proposta di Andrus Ansip

Il vicepresidente della Commissione europea pensa ad una rete di uffici di cybersecurity diffusi in tutti gli Stati dell’Unione, incentrati sulla certificazione delle misure di sicurezza informatica attuate dai prodotti