Accordo tra Colombini e la startup Sweetguest per arredare le case in affitto

L’azienda di arredamento sceglie il progetto di Rocco Lomazzi ed Edoardo Grattirola che rende l’immobile performante, mette in risalto i punti di forza della casa, si occupa della gestione del check in e anche dei lavori di manutenzione

Avevamo parlato di Sweetguest alla fine del 2016, in occasione della chiusura di un round da 1 milione. La startup di Rocco Lomazzi, Edoardo Grattirola e Fabrizio Gammino ha sviluppato una piattaforma di tecnologia focalizzata sull’ottimizzazione della visibilità delle case in affitto a breve termine su AirBnB e altre piattaforme simili. Un progetto che in 6 mesi di attività a Milano e dintorni, ha gestito secondo i dati forniti dalla startup a inizio novembre, oltre 2.400 prenotazioni, più di 6.000 ospiti. Ebbene proprio Sweetguest (150 clienti attivi in Italia ed Europa e un tasso di riempimento medio dichiarato degli immobili dell’85%) ha stretto una partnership con Colombini Group, azienda del settore dell’arredamento in Italia e all’estero. La collaborazione del gruppo Colombini con Sweetguest si è concretizzata dopo il recente ingresso proprio del Colombini Group all’interno di U-Start Club, società di investitori privati interessati all’innovazione e al venture capital.

Leggi anche: Sweetguest, startup dedicata a chi usa AirBnb, ha chiuso un round da 1M
Colombini

Emanuel Colombini, ad di Colombini Group

Tecnologia e dinamiche di sharing economy

«L’innovativa startup Sweetguest ha senza dubbio attirato la nostra attenzione soprattutto grazie a un’idea a metà tra la componente tecnologica e le dinamiche della sharing economy – ha dichiarato Emanuel Colombini, ad di Colombini Group – abbiamo scelto di credere in questo progetto entrando a far parte della rete di professionisti cui Sweetguest e i propri clienti si rivolgono per mettere in risalto i punti di forza dell’immobile, migliorandone lo stile e il gusto. Grazie a un servizio total look per tutta la casa, puntuale, efficace e sempre in linea con i trend del momento, siamo certi di poter fare la differenza».

Sweetguest

Sweetguest – il team

«Sweetguest è onorata e felice di aver stretto questa importante partnership con un’eccellenza italiana come Colombini Group – hanno dichiarato Rocco Lomazzi, Edoardo Grattirola e Fabrizio Gammino – lavoreremo con impegno perché questa collaborazione possa crescere e portare un grande valore per entrambi. Per noi di Sweetguest – hanno aggiunto – è stato da sempre fondamentale differenziarsi nel settore degli affitti brevi per grande attenzione e cura verso i proprietari di casa che ci affidano i loro immobili, quanto per gli ospiti che accogliamo ogni giorno. Poter oggi contare su partner del calibro di Colombini Group significa valorizzare fortemente la nostra offerta e il nostro brand ed è per noi una conferma del grande percorso che stiamo intraprendendo».

La partnership

La partnership invita i clienti Sweetguest, intenzionati a ristrutturare o rinnovare l’arredamento della propria casa, a rivolgersi a uno dei brand del gruppo: Colombini Casa, Febal Casa e Rossana. La scelta avviene sulla base della tipologia d’immobile, dello stile e del budget a disposizione: Colombini Casa offre prodotti d’arredo affidabile, soddisfando ogni esigenza del consumatore in termini di stile, budget e funzionalità. Febal Casa garantisce programmi di arredo completi per tutta la casa, un total look dalle soluzioni cucina a proposte living e notte. Rossana invece rappresenta il punto di riferimento per le cucine contemporanee di alta gamma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le 35 startup scelte dal Network Incubatori e Parchi Scientifici e Tecnologici per la settima edizione del Premio Gaetano Marzotto

Tutti i vincitori della selezione milanese della settima edizione del Premio Marzotto. Trentacinque nomi che appartengono a diversi settori industriali, e che concorreranno alla vittoria finale del premio. Prossimi appuntamenti: Trissino 27 ottobre, e poi la finale di Roma il 23 novembre 2017

L’economia in classe. Come raccontare bene l’economia ai ragazzi | Il libro

Non solo un manuale, molto di più di un libro di economia, piuttosto una bussola per educatori ed insegnanti, un format per fare lezione in classe. Ne parliamo con Pietro Raitano, direttore della rivista mensile Altreconomia e coautore del volume (insieme a Duccio Facchini e Luca Martinelli)

La piattaforma pensata per i professionisti arriva sullo smartphone con l’app ProntoPro

Il sito che mette in comunicazione artigiani, imprese e professionisti con i clienti è disponibile anche tramite applicazione che permette a chi offre un servizio di gestire il suo lavoro anche fuori dall’ufficio, in ogni momento