Dall’accordo tra Fastweb e Aero Gravity il più grande simulatore di caduta libera

Aero Gravity e Fastweb annunciano l’apertura al pubblico del più grande simulatore di caduta libera al mondo siglando una partnership della durata di tre anni

Un progetto frutto del lavoro di un team di ingegneri di livello internazionale, grazie al quale è possibile simulare una caduta libera da un aereo a quota 4.500 metri. Una struttura alta 21 metri e costituito da un cilindro di cristallo di 8 metri per 5,2 metri di diametro. Un impianto dotato di 6 turbine potentissime da 2.400 cavalli capaci di sprigionare un flusso d’aria fino a 370 km/h in grado di vincere la forza di gravità e di sostenere le persone durante le evoluzioni in volo. Si chiama Fastweb Aero Gravity, è considerato il più grande simulatore di caduta libera al mondo ed è nato dalla partnership (della durata di tre anni) tra FastwebAero Gravity. Ebbene, l’11 aprile, oggi, il Fastweb Aero Gravity ha aperto al pubblico. Situato nel Comune di Pero, a pochi chilometri da Milano, nei pressi della fermata della metropolitana MM1 di Rho Fiera Milano, l’impianto offre a chiunque la possibilità di vivere un’esperienza di volo unica. Il tunnel è dotato di condotti d’aria di grandi dimensioni per un utilizzo ottimale dell’energia che garantiscono le migliori performance. Rispetto agli altri tunnel di nuova generazione la turbolenza all’interno del cilindro è ridotta del 40%. Per volare non è necessaria alcuna preparazione preliminare e l’impianto è accessibile a tutti e senza limiti di età, dai principianti assoluti fino ai più esperti paracadutisti, dai 4 anni di età in su.

fastweb aero gravity

Tutti possono volare

«La mission di Aero Gravity è riassunta dal motto “Everybody can fly!”: tutti possono volare – ha spiegato Sandro Andreotti CEO di Aero Gravity – questo slogan è un obiettivo per la nostra crew, composta da paracadutisti e amanti dello sport, ed un valore per la nostra struttura che mette al primo posto l’impegno per far provare le emozioni della caduta libera a tutti, dai bimbi di 4 anni alle persone diversamente abili». Per Sandro Andreotti «l’ingresso di Fastweb come main sponsor della struttura è per noi una fantastica notizia e un motivo d’orgoglio. La partnership che inizia oggi ci permetterà di raggiungere ancora più persone di quelle che avremmo potuto raggiungere da soli. Non vediamo l’ora di dare il via a questa avventura insieme». Sul valore della collaborazione tra FastwebAero Gravity interviene Federico Ciccone, Chief Marketing Customer Experience Officer di Fastweb. «Con questa inaugurazione diamo il via a una collaborazione per noi molto importante – ha spiegato – perché che ci permette di offrire a tutti la possibilità di vivere un’emozione intensa e potente come quella del volo, all’interno dell’impianto più grande, più efficiente e più performante che esista al mondo».

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rocket Lab ha lanciato il primo razzo con il motore stampato in 3D

Il test di lancio è avvenuto il 25 maggio in Nuova Zelanda e ha dimostrato la capacità di Electron di portare in orbita piccoli satelliti e di rendere lo spazio un po’ più accessibile a tutti