Una nuova “casa” per le startup. Microsoft House apre a Milano

Carlo Purassanta inaugura la nuova sede di Microsoft Italia a Milano, ci saranno spazi aperti al pubblico per sottolineare il valore dell’open innovation per l’azienda

L’innovazione ha un nuovo indirizzo a Milano, Carlo Purassanta, Country Manager di Microsoft Italia, ha inaugurato oggi la nuovissima Microsoft House, in via Pasubio. La struttura, la prima in Italia progettata da Herzog & De Meuron conta sei piani, di cui tre aperti alla città tra showroom, classi digitali e technology center.  La struttura si inserisce nel progetto di valorizzazione dell’area e sarà un nuovo polo di innovazione nel centro nevralgico del business di Milano. La caratteristica della nuova sede è l’equa distribuzione degli spazi destinati ai dipendenti e di quelli aperti al pubblico, in un’ottica di apertura, inclusione e totale integrazione con l’ambiente esterno, a testimoniare il valore dell’open innovation per l’azienda.

micr

Un investimento da 10 milioni di euro

«L’investimento è stato di 10 milioni per il contesto iniziale, più altri 10 all’anno di spese e indotto – ha detto Carlo Purassanta – entrare nel cuore di Milano, in un’area dinamica e facilmente connessa con il resto dell’Italia, aprire metà dell’edificio al nostro ecosistema di clienti, consumatori, partner e studenti è l’impegno che come Microsoft Italia abbiamo intrapreso con il progetto Microsoft House che vuole essere il nuovo indirizzo per l’innovazione in Italia – ha spiegato ancora Purassanta – dalle grandi aziende fino alle startup, dagli studenti fino al mondo delle Ngo, passando dai nostri partner, Microsoft House rappresenta un nuovo luogo per innovare, collaborare, trovare idee e fare ecosistema».

microsofthouse

Smartworking e spazio per le startup

«Vogliamo dar vita a un modello di azienda innovativo, fortemente ispirato dalle logiche di smartworking che contraddistinguono la filosofia di Microsoft, ma anche dalla volontà di rappresentare un punto di riferimento per i clienti, i partner, i consumatori, gli studenti di tutta Italia» ha dichiarato Paola Cavallero, direttore marketing & operation di Microsoft Italia, durante l’inaugurazione.

200mila viste e 4mila studenti attesi nel 2017

Microsoft House ha in programma di ospitare nel 2017 200mila visitatori, 10mila professionisti, 4mila studenti e mille dirigenti scolastici, e metterà a loro disposizione tecnologie, competenze, momenti di formazione e occasioni di confronto sulle opportunità del digitale. Il progetto “conferma l’evoluzione dell’impegno che Microsoft Italia ha sempre avuto nei confronti dell’ecosistema con cui interagisce, testimoniato da numerosi progetti sviluppati nel tempo a sostegno di realtà diverse: sono già – sottolinea l’azienda – 3.600 le startup supportate con 1.375 progetti d’impresa attivi, per un impatto occupazionale di 4.000 opportunità lavorative con l’obiettivo di arrivare a 10mila e circa 6.500 sono le organizzazioni non profit che hanno beneficiato di donazioni tecnologiche”. Carlo Purassanta ha sottolineato il suo impegno e il suo entusiasmo per la nuova Microsoft House in un post pubblicato sul suo account Linkedin che vi proponiamo.

Ti potrebbe interessare anche

Un acceleratore di ecosistema da 10 milioni per l’Italia. Come funziona GrowITup

GrowITup è la nuova creatura di Microsoft e Fondazione Cariplo. Investirà 10 milioni in tre anni, per far crescere le startup e la loro collaborazione con le grandi aziende.

L’open innovation secondo Microsoft spiegata in 150 secondi da Carlo Purassanta

Abbiamo intervistato l’Ad di Microsoft Italia per capire come il gigante di Redmond si “apre” alle startup. Ci ha dato 4 chiavi di lettura molto interessanti. Ecco il video

Road to #SIOS17 | Musement: ecco come quattro italiani hanno ripensato al modo di fare vacanza

Tre amici e un’intuizione geniale: storia della startup italiana che ripensa le esperienze di viaggio. In attesa del nuovo StartupItalia! Open Summit di dicembre 2017 intervista a Claudio Bellinzona di Musement, una delle dieci startup finaliste dell’ultimo SIOS

La nuova sneaker di Vivobarefoot è fatta solo con le alghe

L’azienda britannica è pronta a lanciare sul mercato delle calzature anfibie in collaborazione con Bloom Foam. Sono le prime al mondo prodotte a partire dalla vegetazione delle acque inquinate

NotPetya: quando un solo malware è responsabile di miliardi di perdite. I numeri rivelati dalle aziende

I dati pubblicati delle aziende nei rapporti periodici forniscono informazioni sull’impatto del malware. AP Moller-Maersk ha annunciato che l’attacco ha causato perdite per almeno 200 milioni di dollari