MCE 4X4, OpenMove: «Startup, le aziende vogliono concretezza e qualità»

OpenMove è una piattaforma di gestione di ticket per il trasporto e per la sosta lanciata nel 2015 e che mira a rendere la mobilità più semplice e gestibile

Tra i tanti protagonisti di MCE 4×4 2016 ci sono stati sicuramente i ragazzi di Lucian srl e del loro progetto OpenMove. OpenMove è una piattaforma di gestione di ticket per il trasporto e per la sosta lanciata nel 2015 e che mira a rendere la mobilità più semplice e gestibile. Nuvolab, advisor per MCE4x4, ha incontrato Lorenzo Modena, CEO e Founder di OpenMove, per farsi raccontare un po’ meglio della loro startup, delle novità che li hanno riguardati nell’anno appena concluso e degli opportunità che sono riusciti a cogliere partecipando alla Mobility Conference Exhibition 2016.

CONTINUA A LEGGERE QUI

 

openmove
Leggi anche: Perché ogni startup non dovrebbe pensare a cercare soldi ma a farli
Leggi anche: MCE 4×4, Assolombarda lancia la call per startup
Leggi anche: Alli (Zehus): «Il futuro della mobilità è lo sharing del veicolo. MCE4x4? Startup, osate»
Leggi anche: Polentes (Andale): «Grazie a MCE4x4 tante big si sono interessate alla nostra app»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Startup Weekend, storia e curiosità del format di Andrew Hyde

Startup Weekend è in programma a Napoli dal 30 giugno al 2 luglio. L’occasione per ripercorrere numeri e casi di successo del format, nato 10 anni fa. E fare il punto con Antonio Russolillo, che ha organizzato la tappa partenopea

In Croazia Uber permette di prenotare un taxi del mare

Si può scegliere se spostarsi da una località all’altra del litorale croato o se affittare un’imbarcazione per un’intera giornata. Il servizio è possibile grazie alla nuova funziona Uberboat offerta dalla famosa applicazione dedicata al trasporto passeggeri

Il costo di un data breach, i numeri di IBM e Ponemon Institute

Una violazione degli archivi dati può costare milioni, ma l’impatto economico di questi incidenti cala a livello mondiale. Merito di una maggiore consapevolezza sulla questione. In Italia, però, le cose vanno diversamente