Euro Engineering cerca startup dell’automotive. Qui per partecipare

Sistemi di guida automatica, Propulsion Systems, Infotainment, ecco i temi su cui la società del gruppo Adecco invita startup e innovatori a confrontarsi (nell’ambito della Open Innovation Challenge di Lazio Innova). Per partecipare c’è tempo fino al 28 novembre

Tre sfide aperte sulle Smart City che le grandi imprese lanciano alle startup. Tre domande di innovazione, anzi di Open Innovation, aperte fino al 28 novembre. Le sfide sono concentrate sui Sistemi di guida automatica, Propulsion Systems, Infotainment. A lanciarle Euro Engineering, società del gruppo Adecco, che invita startup e innovatori a confrontarsi su The car of the Future presentando idee e progetti nel settore dell’Automotive innovation. L’iniziativa si muove nel solco di Open Innovation Challenge, progetto lanciato questa estate da Lazio Innova, insieme a Unindustria, per far incontrare domanda e offerta di innovazione con la creazione di percorsi di collaborazione tra medie e grandi aziende, startup e innovatori. L’obiettivo è promuovere e facilitare l’acquisizione e l’adozione di nuove idee, nuovi processi e nuovi prodotti e servizi. Oltre a quella sulle Smart City, le altre challenge fanno riferimento a Life Style (con particolare riferimento a design, moda e turismo). IoT & Smart (soprattutto per l’industria manifatturiera, inclusa l’aerospaziale e l’automobilistica). Life Science (per le biotecnologie il benessere e la nutrizione). Per partecipare alla challenge lanciata da Lazio Innova le medie e grandi imprese del della Regione potranno iscriversi QUI, compilando un form online e proporre le loro sfide tecnologiche lanciando la challenge.

automotive

Team a confronto

Ogni challenge si svolgerà in 5 fasi. In primo luogo, occorrerà identificare la sfida attraverso un processo di confronto tra il team Open Innovation di Lazio Innova e le imprese che si sono candidate. Individuata la sfida si passa quindi alla fase del suo lancio, attraverso il sito Lazio Innovatore e con la promozione attraverso una una campagna di comunicazione rivolta a startup e innovatori. A questo punto la palla passa a startup e gli innovatori che dovranno farsi avanti compilando a loro volta il form on line e inviare la propria proposta. Ricevute le proposte un gruppo di esperti selezionerà le sei migliori che verranno presentate in un evento finale e tra le quali verrà scelta la proposta vincitrice della Open Innovation Challenge.

Strumento per fare innovazione in maniera efficace e veloce

La Open Innovation Challenge lanciata dalla Regione Lazio rappresenta per le imprese uno strumento per fare innovazione in maniera efficace e veloce, riducendo i costi e aumentando le opportunità di business e che offre grande visibilità e pubblicità all’azienda che la lancia. Inoltre, pur lasciando ogni azienda libera di offrire premi in denaro per chi rispondesse alla sua challenge, partecipare non comporta alcun costo per chi vuole lanciarla, salvo le risorse dedicate a seguire il progetto, come, ad esempio, le risorse umane per affiancamento nello sviluppo della soluzione, il supporto i servizi e altro. Il tutto con il risultato di consentire ad imprese medie e grandi di esprimere i propri bisogni di innovazione e di offrire alle startup e ai talenti dell’innovazione l’opportunità di trovare un ulteriore sbocco di mercato ai loro prodotti o servizi più innovativi e tecnologicamente avanzati.

Baroni all’università: “Questo è mio, questo è tuo, questo è coso”

L’indagine di Firenze dimostra che i feudi sono ancora troppi ma anche che l’Abilitazione scientifica nazionale funziona: costringe i baroni a esporsi più che in passato, mettendoli all’angolo

L’app che trova e ti mette in contatto con l’avvocato giusto | JustAvv

Il ceo Mariano Spalletti entra nel dettaglio della piattaforma online che dà la possibilità agli utenti di trovare l’avvocato adatto per risolvere ogni tipo di problema legale

A colloquio con gli insegnanti via Skype, l’idea di un Liceo Classico di Cosenza

Il dirigente scolastico Antonio Iaconianni spiega a StartupItalia! i dettagli di questa iniziativa che punta a modernizzare il liceo classico Telesio. E semplificare il rapporto tra famiglie e scuola sfruttando la tecnologia