Redazione

Redazione

Giu 9, 2016

L’hackathon internazionale di BNP Paribas per cercare nuovi progetti fintech

Il colosso francese lancia una maratona di sviluppo per prodotti e tecnologie per la banca di domani. Obiettivo? Selezionare i migliori e farli crescere

Selezionare e stringere collaborazione tra startup di talento. Trasformare il prototipo di un startup in una soluzione reale per rendere la vita più facile per i clienti. L’open innovation si fa strada anche tra le banche. Dopo il Fintech Stage di inizio maggio a Milano, è il momento dell’hackathon internazionale organizzato da BNP Paribas, che si svolgerà nello stesso tempo a Parigi, Bruxelles, Istanbul, San Francisco, Berlino, Varsavia, Londra e Roma dal 17 al 19 giugno (a Roma presso LUISS Enlabs, stazione Termini). Cosi come le aziende, anche negli istituti finanziari sta maturando la consapevolezza che senza innovazione aperta non si va avanti. Open Innovation vuol dire anche aprire un canale con le startup attraverso un hackathon, ovvero una maratona di sviluppo. Nell’organizzazione dell’hackathon, BPN Paribas si è appoggiata ad una advisory esterna, il Fintech Circle, per fare sourcing e scouting delle startup. FintechCircle è una delle realtà più interessanti del panorama londinese, e attualmente il network di Angels Investors nel fintech più grande in Europa. Per partecipare ci si registra QUI.

BNP Paribas

Dal 17 al 19 giugno le startup che partecipano all’hackathon saranno impegnate a sviluppare un prodotto su queste tracce: I want to buy a TV (adatto per chi ha sviluppato prodotti e tecnologie per gestire piccoli prestiti per acquisti di piccolo taglio). I want to buy a house (indirizzato a player che possiedono o sono in grado di sviluppare o possiedono già tecnologie adatte alla gestione di prestiti più grandi proprio per comprare una casa). I need cash (orientate a startup che si occupano di fornire prestiti, come ad esempio il peer to peer lending, per chi richiede piccole quantità di denaro).

L’hackathon internazionale in programma dal 17 al 19 giugno è il primo di 4 step che porterà i progetti vincitori ad implementare la propria tecnologia all’interno del network di BPN Paribas. Fra luglio e novembre 2016, i progetti che hanno convinto di più parteciperanno ad un Bootcamp digitale per sviluppare il proprio prototipo. Il 2 dicembre in programma a Parigi il Demo Day: il progetto verrà mostrato ad esperti di Fintech internazionali. Nel 2017, la possibilità di realizzare il prodotto.