R2B | Smau Bologna: 40 startup si presentano alle imprese

Da grafene low cost ad un nuovo metodo per diagnosticare l’osteoporosi: le aziende innovative del territorio a Smau Bologna per incontrare investitori e partner

Oltre 40 startup e progetti di impresa selezionati tra i migliori dell’Emilia-Romagna che presentano i loro prodotti. E poi, i servizi e gli strumenti che sostengono la creazione d’impresa: incubatori, spazi di co-working e 50 laboratori della Rete Alta Tecnologia che supportano il trasferimento tecnologico alle imprese. In programma 9 e 10 giugno al padiglione 33 di BolognaFiere c’è R2B | Smau Bologna, appuntamento promosso dalla Regione Emilia-Romagna e BolognaFiere, in collaborazione con ASTER, il Consorzio regionale per l’innovazione e SMAU, e dedicato all’innovazione e alla ricerca industriale italiana.

smau

A R2B |SMAU BOLOGNA anche Gnext e il suo grafene di qualità, ma low cost

Il grafene low cost e il lavamani super rapido

Provenienti dalle startup idee innovative come il lavamani brevettato, adatto per ogni tipo di ambiente, che in meno di un minuto lava, disinfetta e asciuga garantendo un risparmio del 95% di acqua, 100% di carta, 33% di energia e 60% di detergente realizzato dalla startup Biomeco.
E poi la piattaforma Axion Al che permette di creare dai Big Data raccolti modelli predittivi per ottimizzare in tempo reale decisioni di mercato e previsioni a medio/lungo termine senza l’ausilio di tecnici specializzati.
L’infrastruttura di Clickode che permette di integrare ed analizzare in modo semplice ed intelligente i sensori IoT e che può analizzare trilioni di dati o eventi mentre accadono. E, ancora un innovativo metodo di produzione del grafene che garantisce un prodotto di qualità mantenendo bassi i costi realizzato da GNext. Non mancano poi le proposte in tema Agrifood, come quella di Ufoody, mercato on line di eccellenze agroalimentari.

Neuromarketing e un nuovo metodo per diagnosticare l’osteoporosi

Fra le soluzioni proposte, quelle del laboratorio di Neuroscienze Applicate della Fondazione GTechnology le cui applicazioni al marketing si traducono in Neuromarketing per l’innovazione del settore digital e per il retail marketing, come nuovo modo di operare all’interno dell’azienda.
Spazio all’Istituto Ortopedico Rizzoli che presenterà delle protesi totali in 3D e un nuovo metodo che permette una diagnosi precoce dell’osteoporosi, attraverso un semplice prelievo di sangue e il monitoraggio dell’efficacia di terapie o altri trattamenti in atto, portando, quindi, alla prevenzione delle complicanze.

Tech-Marketplace di Intesa SanPaolo

L’Innovation Center di Intesa Sanpaolo sarà tra i protagonisti del Live Show Strategie di innovazione per il settore agroalimentare e per la ristorazione: come creare valore con l’open innovation di giovedì 9 giugno alle 13, mentre alle 14 è in programma il workshop Innovazione e Tech-marketplace – I servizi e le soluzioni di Intesa Sanpaolo per favorire il trasferimento tecnologico tra imprese. In cui si parlerà Tech-Marketplace, piattaforma digitale, realizzata con Confindustria Piccola Industria, che favorisce l’interazione tra imprese facendo incontrare domanda e offerta di tecnologia.

Invitalia e i mercati iperlocali di SocialCities

Anche Invitalia sarà presente a R2B | Smau Bologna, tra i protagonisti del live show Gli ingredienti dell’innovazione. Idee, competenze, strumenti e network in programma giovedì 9 giugno alle 11.30. Sul palco Andrea Miccio, Responsabile Area Imprenditorialità di Invitalia. In rappresentanza delle startup finanziate da Invitalia, SocialCities, startup di Bologna che si occupa della creazione di piattaforme innovative per l’abbattimento del Digital Divide con un focus sui mercati iperlocali (cittadini o di quartiere).

Gli investitori avranno a disposizione appuntamenti dedicati come l’Unicredit Investor Day, giovedì 9 giugno alle 16 in cui verranno presentate startup selezionate da UniCredit Start Lab, il programma di accelerazione di UniCredit rivolto a startup innovative nei settori del Life Science, del Clean Tech, del Digital e dell’Innovative Made in Italy. Tra queste What a Space!, MIND, BabyGuest, Neuronguard, Proxentia, Drexcode, Wenda.

Rivolti alle startup legate al mondo della nautica e dell’agrifood il CIPNES Barcamper Challenge, il CIPNES di Olbia e il Barcamper Dipixel saranno due giorni in fiera per fare scouting di nuove idee.

Sempre nell’ambito delle opportunità dedicate alle startup e PMI innovative sarà presente EASITALY, un roadshow nazionale, da aprile a ottobre 2016, che presenta le policy del governo per le startup e le Pmi innovative. L’iniziativa è del Ministero dello Sviluppo Economico, in collaborazione con Invitalia e con il supporto di Confindustria. A R2B | Smau , in collaborazione con ASTER, sarà presente con il workshop Gli strumenti per la nascita e lo sviluppo delle startup e PMI innovative, giovedì 9 giugno alle 14.

In auto per 30mila chilometri per accompagnare la figlia al college

Huang Haitao aveva promesso a sua figlia che avrebbe attraversato 26 nazioni se fosse stata accettata in un’università americana. Quando la lettera di ammissione è arrivata da Seattle, non ha potuto far altro che partire con lei dalla Cina verso gli Stati Uniti

Diane Jooris usa la realtà virtuale per aiutare i malati di cancro. La storia

Oncomfort, azienda americana, crea software che abbassano i livelli di stress e di dolore dei pazienti affetti da cancro. La fondatrice del progetto racconta a StartupItalia! la sua esperienza che l’ha portata a pensare a questa particolare terapia