8 tecnologie per cambiare le PMI, Territori Digitali porta a Bari anche l’open innovation

Sanità digitale, turismo agroalimentare e alternanza scuola-lavoro fra i temi in discussione il 17 maggio presso la sede di Confindustria Bari

Bari è la nuova tappa, in programma il 17 maggio, di #territoridigitali, il roadshow di Confindustria Digitale. Per questa occasione, l’incontro si terrà presso la sede di Confindustria Bari e BAT in via Giovanni Amendola 172/R. Promosso con il patrocinio del Ministero dello Sviluppo Economico, del Comune di Bari, Confindustria Puglia e Confindustria Bari e BAT, #territoridigitali ripropone il format che esplora (grazie alla guida di esperti ICT di imprese associate a Confindustria Digitale) 8 tecnologie innovative capaci di aiutare a trasformare la propria azienda in un’impresa digitale, cambiando radicalmente il modo di fare business. QUI per iscriversi e partecipare. Dopo i saluti istituzionali del Sindaco di Bari, Antonio Decaro, la sessione della mattina sarà aperta da Elio Catania, Presidente di Confindustria Digitale, e da Domenico Favuzzi, Presidente Confindustria Puglia.

Territori Digitali

Carlo Purassanta, responsabile del progetto Territori Digitali

Nuove tecnologie per cambiare le PMI

I lavori proseguiranno con l’intervento di Carlo Purassanta, Presidente Steering Committee Piattaforme di Filiera per le Pmi di Confindustria Digitale e responsabile del progetto Territori Digitali.

Si passerà quindi alla sezione “Come trasformare la propria azienda” a cura di aziende-testimonial associate a Confindustria Digitale (Avaya, Cisco, Fastweb, Google, Gruppo Pragma, HP, IBM, INebula, Microsoft, Sesa Spa, Sorint Lab, Telecom Italia, Torino Wireless, Transcom) che metteranno a fattor comune strumenti e strategie in materia di competenze digitali e novità offerte dalle nuove tecnologie per chi vuole iniziare un processo di trasformazione e rinnovamento.

Ricco di spunti interessanti si preannuncia l’intervento di Paolo Ghezzi, Direttore Generale di InfoCamere (la digital company del Sistema Camerale, responsabile della gestione del patrimonio informativo e dello sviluppo dei servizi ICT delle Camere di Commercio) che illustrerà il patrimonio del registro delle Imprese (best practice europea di trasparenza del sistema informativo pubblico) e il suo ruolo nello sviluppo del digitale per il Paese.

A Bari “debutta” il tavolo sull’open innovation

Sanità digitale, turismo agroalimentare, open innovation e alternanza scuola-lavoro rappresenteranno i temi chiave dei tavoli tematici del pomeriggio che saranno aperti con l’intervento di Loredana Capone, Assessore Sviluppo Economico Regione Puglia. 

Partita a marzo da Trieste, Territori Digitali è un’iniziativa itinerante che ha già toccato Reggio Calabria, Napoli, Firenze, Pescara, Catania, Genova, Treviso e Brescia). E’ promossa in collaborazione con le istituzioni pubbliche locali, le organizzazioni territoriali di Confindustria e Federturismo, InfoCamere e le associazioni di categoria dell’ICT Anitec, Assinform, Assotelecomunicazioni-Asstel e Assocontact.

Baroni all’università: “Questo è mio, questo è tuo, questo è coso”

L’indagine di Firenze dimostra che i feudi sono ancora troppi ma anche che l’Abilitazione scientifica nazionale funziona: costringe i baroni a esporsi più che in passato, mettendoli all’angolo

L’app che trova e ti mette in contatto con l’avvocato giusto | JustAvv

Il ceo Mariano Spalletti entra nel dettaglio della piattaforma online che dà la possibilità agli utenti di trovare l’avvocato adatto per risolvere ogni tipo di problema legale

A colloquio con gli insegnanti via Skype, l’idea di un Liceo Classico di Cosenza

Il dirigente scolastico Antonio Iaconianni spiega a StartupItalia! i dettagli di questa iniziativa che punta a modernizzare il liceo classico Telesio. E semplificare il rapporto tra famiglie e scuola sfruttando la tecnologia