Scienze della vita: nuove idee di impresa con BioUpper, di Novartis e Fondazione Cariplo

La piattaforma di accelerazione per startup è nata per sostenere progetti innovativi nel settore delle biotecnologie

Una piattaforma di training e accelerazione nata dalla partnership di Novartis e Fondazione Cariplo in collaborazione con PoliHub, per finanziare nuove idee di impresa nel campo delle scienze della vita, ecco cos’è BioUpper. La sua mission? Valorizzare e premiare le migliori idee per convertire le eccellenze in iniziative imprenditoriali concrete. La piattaforma, in 6 mesi, ha supportato gli startupper con un programma personalizzato fornendo un accesso agevolato a risorse, strutture e relazioni dell’ecosistema medico scientifico.

Pitch day

In viale Monte Nero 6 a Milano il 1 aprile appuntamento con il Pitch Day, fase conclusiva della prima edizione di BioUpper. Dieci le idee selezionate: Beating heart on a chip, BrainControl, EVARplanning, FluoMagneto, Math2Ward, One4Two, Panoxyvir, SIENA Imaging, WRAP e uSTEM. Una giuria di esperti valuterà i pitch delle startup e sceglierà le tre vincitrici. QUI i dettagli della giornata. QUI i dettagli dei progetti finalisti

I 3 migliori progetti ricevono un voucher di 50.000 euro che permette loro di usufruire in modo personalizzato e flessibile di ulteriori consulenze specializzate e di servizi e attività per lo sviluppo del proprio progetto d’impresa così da facilitare e rendere efficace il processo di go-to-market. Gli ambiti di applicazione includono le biotecnologie orientate alle scienze mediche, strumenti digitali al servizio della salute, dispositivi medicali e servizi orientati al paziente o alla sanità.