Scienze della vita: nuove idee di impresa con BioUpper, di Novartis e Fondazione Cariplo

La piattaforma di accelerazione per startup è nata per sostenere progetti innovativi nel settore delle biotecnologie

Una piattaforma di training e accelerazione nata dalla partnership di Novartis e Fondazione Cariplo in collaborazione con PoliHub, per finanziare nuove idee di impresa nel campo delle scienze della vita, ecco cos’è BioUpper. La sua mission? Valorizzare e premiare le migliori idee per convertire le eccellenze in iniziative imprenditoriali concrete. La piattaforma, in 6 mesi, ha supportato gli startupper con un programma personalizzato fornendo un accesso agevolato a risorse, strutture e relazioni dell’ecosistema medico scientifico.

Pitch day

In viale Monte Nero 6 a Milano il 1 aprile appuntamento con il Pitch Day, fase conclusiva della prima edizione di BioUpper. Dieci le idee selezionate: Beating heart on a chip, BrainControl, EVARplanning, FluoMagneto, Math2Ward, One4Two, Panoxyvir, SIENA Imaging, WRAP e uSTEM. Una giuria di esperti valuterà i pitch delle startup e sceglierà le tre vincitrici. QUI i dettagli della giornata. QUI i dettagli dei progetti finalisti

I 3 migliori progetti ricevono un voucher di 50.000 euro che permette loro di usufruire in modo personalizzato e flessibile di ulteriori consulenze specializzate e di servizi e attività per lo sviluppo del proprio progetto d’impresa così da facilitare e rendere efficace il processo di go-to-market. Gli ambiti di applicazione includono le biotecnologie orientate alle scienze mediche, strumenti digitali al servizio della salute, dispositivi medicali e servizi orientati al paziente o alla sanità.

Google lancia Tez, l’app per pagare via smartphone (anche a ultrasuoni)

Esordisce in India una nuova app per pagare e trasferire denaro attraverso il conto bancario sfruttando le onde sonore che identificano il pagatore e il beneficiario. Presto la tecnologia arriverà in altri Paesi emergenti

Il brevetto di Harvard arriva in Italia con la batteria di Green Energy Storage

Il sistema, basato su una molecola estraibile dai vegetali, consente di accumulare energia, riducendo l’impatto ambientale e i costi di produzione. L’idea di business è diventata un caso di successo anche per l’overfunding su Mamacrowd

L’Open Innovation Contest 2018 di NTT Data fa tappa anche in Italia

Aperte fino al 10 ottobre le candidature per le startup che vogliano partecipare al processo di selezione italiano. Dieci imprese si presenteranno al pitch day del 16 febbraio 2018 a Milano e una sola arriverà alla finale del 22 marzo 2018 a Tokyo