Euro engineering e Digital Magics a caccia di progetti innovativi nell’automotive

Car Innovation 2016 è la call for ideas per startup che sviluppano progetti innovativi sulla mobilità a 4 ruote

Una call for ideas rivolta alle startup che sviluppano prodotti originali e modelli di business innovativi nel settore dell’automotive innovation: dalle auto connesse agli autonomous vehicle, dall’intrattenimento di bordo alla sicurezza informatica. Car Innovation 2016 il nome della call. A lanciarla Euro engineering, società di consulenza ingegneristica del gruppo Adecco, e Digital Magics, business incubator quotato sul mercato AIM Italia di Borsa Italiana. Infotainment, telematica, connected vehicle, cybersecurity, powertrain/propulsion system, fuel efficiency/hybrid vehicle, autonomous vehicle: questi i temi della call (aperta fino al 4 aprile).

automotive

10 progetti in finale

I progetti devono essere inviati QUI. Saranno selezionate 10 idee, che l’11 aprile parteciperanno, presso il campus di co-working TAG Milano Calabiana, a una sessione di tutoring e mentorship con Digital Magics ed Euro engineering e a seguire i fondatori dei 10 progetti saranno chiamati a discutere i loro pitch davanti alla giuria, composta dai partner dell’iniziativa (Allianz Global Assistance, CRF, il Centro Ricerche del gruppo Fiat Chrysler Automobiles, IBM, Innogest SGR, Magneti Marelli, “Sapienza” Università di Roma).

«Ci auguriamo che la call for ideas costituisca un catalizzatore per le nostre attività di innovazione in ambito automotive dall’infotainment ai sistemi di propulsione» ha dichiarato Marco Guarna, Managing Director di Euro engineering Italia.

In auto per 30mila chilometri per accompagnare la figlia al college

Huang Haitao aveva promesso a sua figlia che avrebbe attraversato 26 nazioni se fosse stata accettata in un’università americana. Quando la lettera di ammissione è arrivata da Seattle, non ha potuto far altro che partire con lei dalla Cina verso gli Stati Uniti

Diane Jooris usa la realtà virtuale per aiutare i malati di cancro. La storia

Oncomfort, azienda americana, crea software che abbassano i livelli di stress e di dolore dei pazienti affetti da cancro. La fondatrice del progetto racconta a StartupItalia! la sua esperienza che l’ha portata a pensare a questa particolare terapia